17 Aprile 2024
Italia

Controllo pazienti a domicilio – Telemedicina e assistenza domiciliare

Un grande aiuto per tutti quei pazienti che hanno soprattutto malattie croniche che possono essere trattate e gestite direttamente da casa, è il supporto di chi si occupa di controllo pazienti a domicilio. Si tratta generalmente di infermieri che offrono un servizio di assistenza che può essere anche continuativo nel tempo e attuato in qualsiasi ora del giorno e della notte e anche durante i festivi. Le cure che questi specialisti possono offrire ai propri pazienti sono ad esempio di assistenza post operatoria per diversi tipi di ferite o lesioni, somministrare vari farmaci, fare delle flebo, prelievi di sangue, mettere dei cateteri, controllare la pressione, fare diversi tipi di bendaggi, gestire un sondino nasogastrico ecc. Per trovare il professionista che viene direttamente a casa tua si può fare una ricerca sul web, individuando tutti quelli che offrono questo servizio direttamente nella propria città, oppure affidarsi a delle app. Esistono infatti delle applicazioni che possono essere scaricate per il proprio smartphone, che aiutano proprio a trovare ad esempio un infermiere a domicilio. Per riconoscere se abbiamo a che fare con un infermiere abilitato, dobbiamo capire se questo può dimostrare di avere fatto l’iscrizione all’Ordine provinciale. Generalmente poi un infermiere a domicilio specializzato dovrebbe presentarsi con un tesserino identificativo, dove sono esposti sia la fototessera, che anche un numero di iscrizione all’OPI.

 

Il vantaggio più grande di avere un servizio di assistenza a domicilio

 

Non bisogna sottovalutare quanto per alcuni pazienti sia importante ricevere delle cure, qualora fosse possibile, direttamente a casa propria. Specialmente quando si ha a che fare con pazienti particolarmente anziani, che hanno delle malattie croniche, è possibile infatti che l’ospedale ritenga che le cure possano essere svolte direttamente a domicilio. Gli ospedali, o altre strutture sanitarie, sono infatti dei luoghi asettici dove si è circondati da persone malate. Per un paziente particolarmente sensibile, come può essere una persona anziana, vivere troppo a lungo in un ambiente di questo tipo può essere particolarmente stressante. Fortunatamente dunque è possibile ricevere delle cure a casa, con infermieri specialisti che si occupano di dare questo tipo di servizio. Il paziente dunque in questo caso può tranquillamente vivere all’interno della propria abitazione, circondato dalla famiglia e da persone che lo assistono e gli vogliono bene. Mentalmente affrontare una malattia cronica da casa propria e circondato da affetto può essere più sopportabile e gestibile rispetto al farlo in ospedale, in cui spesso sei da solo ad affrontare tutto. L’assistenza infermieristica dunque offre un servizio a domicilio con lo scopo di poter migliorare proprio quelle che sono le condizioni di vita del paziente e di creare con la sua famiglia anche un ottimo rapporto. Si tratta dunque di un tipo di assistenza che non va più a basarsi soltanto su necessità puramente sanitarie e tecniche, ma su un approccio cognitivo che tiene conto della situazione a 360° del paziente. Un lavoro dunque davvero molto importante, che deve essere svolto con grande competenza, umanità e abilità per ciò che riguarda la gestione anche puramente tecnica del lavoro.