St. Michael’s Mount e il legame con Mont Saint-Michel

St. Michael’s Mount, isola della Cornovaglia occidentale, si erge di fronte alla cittadina di Marazion. Il nome è molto simile ad una località francese altrettanto nota. Entrambe le isole infatti sono dedicate all’arcangelo Michele, apparso qui (secondo la leggenda) a un gruppo di Benedettini che proveniva proprio da Mont Saint-Michel.

I frati decisero di costruire in quest’angolo del Regno Unito un’abbazia che rendesse omaggio all’arcangelo. Abbazia che, trasformata poi nella fortezza attuale, conserva ad oggi il refettorio e la chiesa. Pare che l’apparizione avvenne proprio in questi due luoghi in quanto simbolo straordinario del rapporto tra Dio e l’uomo. Le maree separano periodicamente le isole dalla terraferma, quasi a simboleggiare il bene e il male che avvicinano e allontano l’umanità a Dio.

Collegato alla città di Marazion da un traghetto, l’isolotto di St. Michael’s Mount può essere raggiunto anche a piedi durante la bassa marea. Cosa vedere una volta giunti qui? Sicuramente il suo castello, abitato dalla famiglia St. Aubyn sino al XVII secolo e ricco di stanze tutte da scoprire. La Sir John’s Room affacciata sul mare, la biblioteca, la Smoking Room e tante altre, per giocare a ricordare la storia. E poi il magnifico giardino, il villaggio col suo porto, la Barge House che racconta la storia e lo spirito dell’isola.