Il selvaggio arcipelago delle Orcadi stupisce con la bellezza dei suoi paesaggi

Le Isole Orcadi sono un arcipelago scozzese che stupisce per la bellezza dei suoi meravigliosi paesaggi tra spiagge, baie, montagne, distese verdi e siti archeologici antichi. Le Isole Orcadi sono un arcipelago di 70 isole. Però solo 20 sono abitate. Le tre isole migliori da visitare sono Mainland, Hoy e Westray. La prima è l’isola più grande, fornita di tutti i servizi e collegata bene a tutte le altre isole minori. Hoy è la seconda isola più estesa dell’arcipelago, situata più a sud di Mainland. Anche questa isola è molto organizzata in fatto di servizi e trasporti. La terza è una delle isole del nord ed è la perla di tutto l’arcipelago per i suoi paesaggi naturali. Oltre alla sua bellezza, Westray viene scelta da molti visitatori anche per la possibilità di incontrare le pulcinelle di mare, conosciuti anche col simpatico nome puffins, uccellini dal becco colorato e inconfondibile.

Tra le attrazioni segnaliamo Old Man of Hoy, uno scoglio in arenaria rossa alto 137 metri, il più elevato del Paese, situato sulla costa occidentale dell’isola Hoy e meta molto ambita dagli scalatori. Il Cerchio di Brodgar è formato da pietre neolitico, situato su una lingua di terra tra due grandi laghi, sull’isola Mainland. Maeshowe è un complesso di tombe neolitiche sull’isola Mainland inserite tra i Patrimoni dell’Umanità. La loro particolarità sta nell’illuminazione della tomba centrale durante il solstizio d’inverno, fenomeno dovuto alla posizione nella quale sono state costruite. Copinsay è un’isola disabitata ad est delle principali isole ma colonizzata, in particolare a luglio, dalle pulcinelle di mare, ragion per cui l’intera isola è oggi una riserva naturale della Royal Society for the Protection of Birds.