I vincitori della Festa Europa 2019

La Festa dell’Europa ha proclamato i vincitori dell’edizione 2019, la numero 13, fornendo anche i numeri di questa iniziativa di successo, dedicata quest’anno alla salvaguardia dell’ambiente. I 47 membri della giuria hanno valutato, secondo tre parametri: Degustazione, Rappresentatività, Plus, i 68 locali maceratesi che proponevano degustazioni e aperitivi dei vari Paesi europei decretando il Bar Villetti (Estonia) migliore locale nella categoria Degustazione, il Bar Dalyna (Romania) nella categoria Rappresentatività e il Caffettone (Portogallo) nella categoria Plus. L’Eugenio d’oro per il miglior locale della Festa Europa 2019 è andato al Caffettone, il premio del pubblico Spritz & chips con 360 like. Le Menzioni Speciali – Premio Qualità per aver rappresentato al meglio le rispettive nazioni sono andate a Koiné (Slovenia), Vere Italie (Francia), La Poderosa (Serbia), Bar Firenze (Irlanda). Almalu è invece il miglior locale platic free tra quelli che hanno aderito al protocollo verde. Premio per la scelta del Paese unico è andato ai locali Jeiss Lounge (Albania), Mistic Pizza (Repubblica Ceca), Hops & Hope (Finlandia), Osteria Agnese (Turchia).

Il vincitore del contest fotografico Instagram #Macerataeu è Federico Cristalli , @no_fotografo_federico nome instagram, con un bello scatto di corso Cavour gremito di gente con il Monumento ai Caduti sullo sfondo. “Questa cerimonia di premiazione ormai da qualche anno è una festa partecipata da molti dei protagonisti, un momento di giusta riconoscenza e celebrazione dei tanti volti dell’iniziativa. – ha detto l’assessore alle Politiche Giovanili Federica Curzi consegnando i premi ai vincitori oggi nella sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti- “Fa piacere vedere tanta gente, anche chi non riceve premi. E’ un segno di rispetto e fa di questa una comunità attiva e produttiva. Così come fa piacere vedere ogni anno tanta competizione per aggiudicarsi la mascotte Eugenio d’oro! Mi emoziona pensare che sia l’Europa a ispirare le eccellenze dei locali aderenti, i giochi, la musica, gli spettacoli, le migliaia di persone e le relazioni che hanno riempito tutte le piazze. È un patrimonio che va nutrito, coltivato e vissuto durante tutto l’anno”.

Svelati anche i numeri della Festa dell’Europa 2019, che si è affermata come secondo evento Facebook nell’intera regione Marche per numeri di adesioni dopo Summer Jamboree di Senigallia. Lo Showcooking organizzato da Confartigianato ha visto 40 partecipanti, 400 sono le persone che hanno visitato la mostra “La mia scuola per l’Europa” agli Antichi Forni durante le 4 serate di apertura, 100 bambini e relative famiglie hanno assistito allo spettacolo della Scuola Materna G. Rodari “in Viaggio per l’Europa”, 50 sono stati i partecipanti al “Gioca senza Frontiere”. Lo Stand Casa Europa è stato visitato da oltre 200 persone e ha distribuito quasi 1000 gadget, il convegno “Che aria tira” e l’aperitivo sostenibile organizzato da FFF Macerata ha visto 150 partecipanti. Successo anche per la passeggiata “Salute in Cammino”, un serpentone di circa ottanta camminatori che ha raggiunto la piazza della Liberta dopo aver percorso diversi vicoli del centro. Scesi in Piazza Mazzini e svicolando in vicolo Cassini, i partecipanti hanno raggiunto il bar Garden caffè, dove hanno potuto degustare un ottimo aperitivo. Un’ora di cammino, 5 km di salute.