Roma. Da vedere la cascata di cioccolato più grande in Europa

Gli amanti del cioccolato si daranno appuntamento da sabato 18 novembre a Roma presso la Fiera dove sarà allestita una mega casa tematica sulla cioccolata. Turisti golosi e romani si ritroveranno alla Fiera di Roma presso la mega Fabbrica-Museo del cioccolato, un villaggio all’insegna del divertimento, dell’intrattenimento e dell’educazione. Sarà possibile apprendere i segreti del cioccolato. Una lunga festa che attraverserà le feste di Natale arrivando sino al 18 febbraio 2018. Un padiglione ospiterà le meraviglie della cioccolata.

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Fiera Roma ed Helexpo, organizzatore fieristico di riferimento in Grecia, che ha già “confezionato” l’evento a Salonicco ed Atene. A Roma arriva un parco divertimento a tema ricco di attrazioni focalizzato sul cioccolato apprezzabile in forme variegate. Un’intera biblioteca della cioccolata ma anche una giungla dove sono ricostruite le rovine e la vegetazione dei templi Incas, dove i più golosi percepiranno l’umidità e il caldo della giungla dell’Amazzonia e avranno come dono chicchi di cacao. Si potrà trovare la capanna per un viaggio nel tempo che consente di scoprire la storia del cioccolato. Per i più piccoli e non solo spazio al face painting per trucchi super golosi, la mostra degli strumenti musicali in cioccolato. Tra le attrazioni la cascata in cioccolata più grande in Europa (1200 litri di cioccolato liquido). La Fabbrica-Museo del Cioccolato propone laboratori per apprendere le tecniche di lavorazione del cioccolato, i corsi di preparazione e naturalmente legati alla degustazione!

Il cioccolato e il Natale, un binomio vincente e gustoso, protagonisti dell’evento attraverso il quale sarà possibile soddisfare tutte le curiosità legate alla cioccolata in tutte le fasi di lavorazione. L’offerta del parco tematico viene impreziosita dall’Italia del Cioccolato, la riproduzione dello stivale con i monumenti più importanti. Per non parlare della vasca di cioccolato dove fare selfie, foto individuali o di gruppo. Nello spazio educativo i più piccoli sono coinvolti in giochi teatrali ed esperenziali, ricevendo in modo piacevole e divertente tutte le informazioni sulla salute e sulla corretta alimentazione.