Da vedere a Madrid la Fontana di Cibele

I vacanzieri che approdano a Madrid non possono fare a meno di ammirare la Fontana di Cibele, che ha dato il nome ad una delle piazze più note della città.

Fontana di Cibele simbolo di Madrid

E’ la dea romana Cibele, divinità della fertilità, ad essere rappresentata con i leoni che trainano il suo carro. Collocata nella piazza di Cibele, è attorniata dalla Banca di Spagna, dal Palazzo di Buenavista (sede delle Forze Armate), dal Palazzo di Linares Casa de América, dal Palazzo delle Comunicazioni attuale sede comunale.

I leoni e Cibele sono scolpiti in marmo viola di Montesclaros. La restante parte in pietra di Redueña.

L’immagine della dea Cibele è stata realizzata dello scultore Francisco Gutiérrez. Il carro è tirato da due leoni, scolpiti dal transalpino Roberto Michel. Raffigurano i personaggi mitologici di Atalanta e Ippomene.

La fontana non era solo un’opera d’arte, ma veniva usata dai madrileni. Le due cannelle per l’acqua sono state in funzione sino al 1862. Una era riservata agli acquaioli (galiziani o asturiani), che trasportavano l’acqua nelle abitazioni, mentre l’altra era a disposizione del pubblico. La vasca era utilizzata per abbeverare le cavalcature.

La Dea è l’icona dei sostenitori della squadra calcistica del Real Madrid. Con lei si fa festa per i trionfi madridisti, oltre ai successi delle Furie Rosse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *