15 Giugno 2024
Sport

Allenamento con ems – l’evoluzione del training

Non si possono ormai non conoscere tutte le caratteristiche dell’allenamento con EMS l’acronimo di elettrostimolazione muscolare.

 Si tratta di un metodo di fitness sempre più famoso che consiste nello stimolare i muscoli, colpendoli mediante impulsi elettrici, che arrivano dall’esterno. Teniamo presente che questi stimoli già sono presenti perché fanno parte della nostra natura: però grazie a questo metodo è possibile amplificarli, ottenendo risultati molto più efficaci e duraturi.

Sarà molto importante in questo senso indossare una tuta speciale di allenamento che avrà il compito di distribuire gli impulsi in maniera omogenea a tutti i muscoli del corpo perché solo così saranno attivate in maniera simultanea tutte le aree muscolari fondamentali, durante quelli che vengono chiamate esercizi Bodystreet, e che sono sviluppati in maniera strategica.

Gli esperti. e anche le persone che hanno sperimentato questo allenamento, sostengono che uno dei grandi vantaggi di questo allenamento rispetto al fitness convenzionale è legato al grande risparmio di tempo, oltre al fatto che si possono raggiungere anche le fibre muscolari più profonde, senza dover fare con esercizi di tenuta che richiedono molta fatica impegno e tempo.

 Infatti grazie all’ ems anche i muscoli, che di solito vengono attivati solo dopo un allenamento intensivo, si attiveranno immediatamente.

Si tratta quindi di un allenamento molto efficace, così come molti studi dimostrano, e non solo per quanto riguarda la rapidità rispetto all’allenamento classico, anche se non si può negare che la velocità sia uno degli aspetti che attira di più, visto che basteranno 20 minuti di allenamento ogni settimana per perdere peso, costruire la propria massa muscolare, modellare la figura, nonché rafforzare la schiena e il sistema immunitario.

Piccola analisi di alcuni dei benefici di questo allenamento

Una delle motivazioni per le quali molte persone vogliono sperimentare questo elemento è la possibilità di avere una riduzione del peso e del grasso. Grazie all’allenamento legato al ems infatti è possibile avere molti risultati perché l’attività metabolica sarà alta sia durante che molte ore dopo la seduta: tutto questo si tradurrà in un altro tasso metabolico di lavoro.

Inoltre l’accumulo significativo di massa muscolare magra avrà come risultato un aumento significativo del tasso metabolico basale.

 Per quanto riguarda uomini e donne però ci sono delle differenze perché nei primi questo allenamento produce una riduzione della circonferenza della vita, nonché contemporaneamente anche una leggera crescita dei muscoli glutei.

Inoltre grazie ad altri effetti ipertrofici ci possono essere dei miglioramenti significativi anche in altre parti del corpo dell’uomo e cioè gambe, schiena, petto e braccio. Mentre nelle donne questo allenamento, secondo alcuni studi, può portare una riduzione della circonferenza, soprattutto in alcune aree che per loro sono complicate come cosce, fianchi e vita, andando al contempo a rassodare sia le braccia che il seno.

 Questo tipo di allenamento inoltre produce una contrazione del muscolo più forte rispetto allo sviluppo volontario. Anche perché gli studi hanno dimostrato che dopo una serie di allenamenti con Ems anche le fibre muscolari e contrazione rapida di tipo 2, nonché i muscoli del nucleo, sono significativamente migliorati.