10 Dicembre 2023
Culture

Cosa vuoi fare da piccolo? Il nuovo album di Fabio Giuliani

Dopo un anno di lavoro in studio con il Maestro Pio Stefanini ed il compositore Stefano Simmaco, esce il primo progetto solista dell’artista pratese. Dopo una carriera di partecipazioni, Jamax decide di dare luce a un progetto di cantautorato moderno incredibilmente personale, dove racconta tutto il suo mondo più intimo. Jamax: Il titolo “Cosa vuoi fare da piccolo?” È la domanda che spesso ti fanno quando sei piccolo, invertendo i ruoli… ma da grande ci dimentichiamo troppo spesso di ciò che ameremo o avremmo amato essere. Quindi, è meglio essere piccoli anche da grandi.
Se farete attenzione alle 8 tracce del disco potrete conoscere molto bene il Rapper/Cantautore toscano.

Con i piedi per terra inciampo è il primo singolo che rappresenta il percorso iniziato un anno fa e sfociato nell’album… non starò mai… con i piedi per terra. L’isola dei giocattoli rotti è il secondo singolo, una canzone più intima che inneggia alla voglia di vivere, con un filo di nostalgia e i ricordi che ci hanno reso felici. Per sempre tuo figlio, il terzo singolo, scritto ispirandosi ad una poesia di Gabriele Corsi (Radio DeeJay), è nato come regalo di compleanno al padredi Jamax.
I sogni, questa canzone è stata ispirata ad una frase che disse mia figlia a 5 anni, “babbo ma a cosa serve un tappeto che non sa volare o una lampada che non è magica?”

Sbagliando s’impara, colonna sonora del film di A. Ingrà, con la partecipazione del cantautore di Matera Giusè Pandolfi, conosciuto durante un festival di cantautori a Crotone pochi mesi prima. Un posto scemo, questo è il quarto singolo che promuoverà il disco, la canzone è un inno all’amore semplice… “non ti porterò il cielo, ma ti porterò a vivere nel mio posto scemo”, abbi fiducia in un cretino che farà di tutto per la tua felicità. Ci perdiamo insieme, in questo brano si parla di un viaggio giornaliero alla ricerca continua della magia per rendere speciale ogni attimo passato con la persona che ami.
Pioverà Bellezza, ultima canzone del disco, anche ultima scritta da Jamax, dove il cantautore ricorda la storia di una vecchia amica che in giovanissima età subì uno stupro dal suo allenatore di pallavolo.

Fabio Giuliani, in arte Jamax, nasce musicalmente nel 1996 e dopo un anno vince Arezzo Wave con il suo gruppo “Parole del Profeta”, il primo gruppo hip hop a vincere il festival ed esce il suo primo album con la rTI Music (fra l’altro e il che dell’ironia). Negli anni collabora con molti artisti quali, Tormento (Sottotono), Bassi Maestro, Riccardo Onori e molti altri artisti per poi prendersi una pausa di 10 anni dal 2005 al 2015. Nel 2016 ritrova il suo primo produttore Diego Calvetti e creano il gruppo the JEK con il quale firmano la collaborazione nel 2018 con Cristiano Malgioglio nel brano “Notte perfetta” nel quale scrive ed interpreta il rap della canzone.

Firma varie colonne sonore, “Non ci resta che ridere” di Alessandro Paci, “uno strano weekend al mare” di Alessandro Ingrà e “Dio è in pausa pranzo” di Michele Coppini. A fine 2021 inizia a lavorare al suo primo album da solista con la produzione dell’amico Stefano Simmaco (spalla di Ranieri e vincitore di “Bravo Bravissimo” e “Forte Forte Forte”) e Pio Stefanini, nel frattempo viene selezionato insieme a Roberta Biagiotti per le semifinali del festival di Sanremo Rock.