Dischi gommati, in acciaio, bumper e riempiti con sabbia, chi vince e perché?

I dischi da palestra rappresentano chiaramente un strumento di allenamento fondamentale per migliorare il proprio fisico, sia per aumentare massa muscolare che per tonificare e dimagrire. Questa scelta è anche la più economica rispetto ad un abbonamento in palestra o un centro fitness.

Tuttavia, non è così semplice. Esistono varie tipologie di dischi da palestra per bilanciere e manubri che si differenziano principalmente da un uso professionale a quello della home gym.

Fortunatamente su internet si possono trovare facilmente tutte le tipologie di dischi, di seguito ti daremo più informazioni a riguardo.

Tipologie di dischi da palestra

I dischi da palestra si suddividono in:

Dischi gommati: Secondo noi, la migliore scelta sia per palestre che home gym. Permettono un agevole allenamento grazie all’ottima presa della gomma, che è antiscivolo. Lo spessore non è troppo elevato, per cui consigliati anche per un carico massimale del bilanciere o manubrio, se i dischi gommati possiedono pure le maniglie per una migliore presa, sono da prendere al volo. Il prezzo medio si aggira intorno ai 4 euro al kg.

Dischi in Poliuretano o PVC: Dischi riempiti con cemento o sabbia e rivestiti da un involucro di Poliuretano (una tipologia di plastica resistente). Questi dischi sono i più consigliati per un utilizzo nella propria home gym. Il prezzo medio si aggira intorno ai 2,5 euro al kg.

Dischi Bumper: Sono dischi professionali per un utilizzo principalmente da esercizi come lo stacco e slancio, quindi crossfit. Il prezzo medio è sui 6 euro al kg.

Dischi in Ghisa o Acciaio: Dischi realizzati per fusione di ghisa o tramite taglio laser di una lamiera di acciaio, soggetti a ruggine ma ideali per un massimo caricamento del bilanciere o manubrio, in quanto lo spessore è il minore tra tutti i dischi.

In commercio è possibile trovare numerose marche, tra cui le più popolari Donatif, DonatiShop, Decathlon, Proiron e Technogym.

I dischi da palestra sono indispensabili per un allenamento completo così da creare la forza molto più velocemente rispetto alle macchine isotoniche, tramite esercizi come la panca piana, military press, hip trust, squat, french press e rematore.

I dischi da palestra per bilanciere e manubri sono disponibili con fori di vari diametri, 25, 28 e 50 mm, Olimpico. Diametro esterno variabile fino a 45 cm. Adatti per esercizi come lo stacco e slancio.

I prezzi dei dischi da palestra sono spesso motivo di abbandono dell’idea di iniziare ad allenarsi, ma non tutti sanno che si possano trovare differenze sostanziali nel loro costo come quelle tra i bumper e i dischi in poliuretano e spesso offerte ancora più vantaggiose.

Conclusioni

Per quanto riguarda la nostra esperienza nel settore, possiamo affermare che per allenarsi a casa non serve spendere molto, ne sono una prova i prezzi dei dischi nel link sopra descritto.

A meno che, non siate professionisti, culturisti i dischi in PVC o al massimo quelli gommati fanno al vostro caso!