Canali microforati in tessuto: conosciamoli più da vicino

I canali in tessuto microforati sono elementi che rendono possibile la distribuzione di aria grazie alla presenza di fori di piccole dimensioni. Le possibilità di portata sono molteplici, ed è per questo motivo che sono tante anche le combinazioni relative alla dimensione e alla dislocazione dei fori. È soprattutto per la bassa induzione che la microforatura viene concepita e messa a punto, fermo restando che per scegliere i canali tessili microforati più adatti ai propri bisogni è essenziale in primo luogo capire qual è il tessuto migliore, anche in base alle necessità che ci si propone di assecondare.

Le proposte di Prihoda

Per conoscere il listino prezzi canali microforati di Prihoda, azienda leader nel settore, si può richiedere un preventivo attraverso il sito Canalitessuto.it. Qui, inoltre, si ha l’opportunità di scoprire da vicino il vasto assortimento di prodotti e servizi messi a disposizione dall’azienda ceca, fondata nel 1994 e oggi conosciuta a livello internazionale grazie alla qualità delle sue proposte e al carattere innovativo delle sue soluzioni.

I tessuti dei canali microforati

Una distinzione molto significativa, quando si parla di canali con microforatura, è quella tra i tessuti PMI, PLS e PMS e i tessuti NMS, NLS, NMI e NMR: i primi rientrano nella categoria dei prodotti permeabili, mentre i secondi fanno parte della categoria dei prodotti non permeabili. Che cosa cambia fra le due proposte? I tessuti impermeabili svolgono la stessa funzione dei canali in acciaio quando le temperature vanno al di sotto del punto di condensa. I tessuti permeabili, invece, vengono utilizzati unicamente nel momento in cui si desidera contrastare il fenomeno della comparsa della condensa che si può venire a formare in corrispondenza della superficie del diffusore. Non vanno dimenticati, in questa rassegna, i tessuti light identificati dalle sigle PLS e NLS: uno dei loro pregi riguarda la convenienza economica che li contraddistingue, ma merita di essere messa in evidenza la sensazione tattile piacevole che assicurano, anche grazie al loro peso leggero.

I tessuti recycled

Proseguendo nella lista di tessuti destinati ai canali microforati occorre citare i tessuti recycled, vale a dire riciclati, che vanno incontro alle esigenze di carattere ecologico che tanto importanti si dimostrano nello scenario economico attuale. Perché riciclati? Perché si basano sulla composizione di fibre provenienti da bottiglie di plastica usate e, appunto, riciclate. Per ciascun metro quadrato di tessuto servono ben 13 bottiglie di plastica: insomma, questo processo produttivo contribuisce in maniera significativa alla riduzione dei rifiuti prodotti.

La climatizzazione con i canali microforati

Il rapporto qualità prezzo dei canali microforati destinati alla climatizzazione è molto vantaggioso per numerose applicazioni. Queste soluzioni fanno della longevità il proprio punto di forza, complice la scelta di materiali di alta qualità: è per questo motivo che sono in grado di funzionare in maniera impeccabile anche con il trascorrere del tempo e dopo essere state sottoposte a parecchi cicli di lavaggio. Il tessuto ha una grammatura compresa tra un minimo di 200 grammi e un massimo di 220: si tratta, come si può intuire, di un peso modesto. Tale aspetto comunque non incide sulla robustezza, e quindi sulla resistenza che i canali riescono ad assicurare. Naturalmente, la robustezza è un aspetto che caratterizza anche le cuciture, ugualmente forti e durature.