24 Maggio 2024
Economia

Il trading di domini è un’attività in espansione in Europa e nel Mondo: tante le opportunità da cogliere

Nel mondo anglosassone il trade è un’attività molto diffusa e ad ampio spettro. Infatti il commercio si può fare non solo per beni fisici ma per azioni, titoli e ora anche domini. Cloudname è una piattaforma rivoluzionaria dedicata ai trader di domini.

Il web del resto è un settore economico in espansione in Europa e nel Mondo. Attorno alla rete è cresciuta un’economia nell’economia. Non solo informazioni, ricerche, il web è di più. Si acquistano beni e servizi, in alcune Nazioni si vota anche online per eleggere i propri rappresentanti politici. Il trade di nomi dominio è un business interessante ed in espansione nel Vecchio Continente al pari del resto del Mondo.

La piattaforma Cloudname permette all’utente di massimizzare le proprie risorse di nomi di dominio, proponendo un mercato dinamico, un’analisi approfondita, domini NFT, tokenizzazione, lotterie e tanto altro. Cloudname si è posta l’obiettivo di “rivoluzionare” il settore del trading di domini, mettendo a disposizione una piattaforma integrata che si usa con estrema facilità. Tutti gli operatori del settore guardano con interesse alla piattaforma.

La nostra redazione ha ritenuto interessante approfondire per i lettori il funzionamento delle piattaforma, visitando la sezione blog su cloudname.com e trovando risposte a diverse domande. Su Cloudname in modo semplice ed intuivo si possono generare e registrare nomi di dominio. L’algoritmo determina il prezzo dei nomi di dominio basandosi sull’andamento e le previsioni delle parole chiave. L’utente digita il nome di dominio che vuole e ricava il valore stimato. La piattaforma di trading di domini sfrutta oltre 20 API per accedere ai dati e alle statistiche più precise.

Cloudname è la prima piattaforma integrata per il trading di domini nella quale l’utente può relazionarsi con altri utenti senza fare riferimento a forum o community esterne. Su Cloudname si possono acquistare, vendere, affittare e mettere all’asta o fare offerte su domini esistenti. I pagamenti sono sia in moneta sia in cryptovaluta.

Una caratteristica unica è la tokenizzazione di nomi di dominio multi-catena, in cui un singolo nome di dominio può essere frazionato in più token, permettendo agli utenti di ridistribuire la proprietà tra un gruppo di individui. Ciò consente la proprietà distribuita, utile per domini costosi in cui nessun singolo utente potrebbe permettersi di possederlo. Questa pratica permette anche la progettazione di strutture di investimento specifiche, in cui i titolari di token possono svolgere compiti specifici in base alle proprietà del token. I tokem possono ad esempio avere potere decisionale sull’affitto o sulla vendita del dominio stesso.

Inoltre ci sono tanti metodi attraverso i quali gli utenti di Cloudname possono beneficiare di un reddito passivo sul loro portafoglio di nomi di dominio, ad esempio affittando o investendo in pool di domini. L’utente può ottenere entrate passive ad esempio dalle entrate degli annunci pubblicitari o dalle vendite di servizi. Si è “azionisti” di un dominio e quindi dei suoi utili.

Cloudname è un passo avanti perchè dispone della tecnologia per individuare e segnalare i trend del mercato prima che si materializzino. I domainer possono permettere a Cloudname di eseguire gli algoritmi predittivi per gestire i loro prossimi acquisti di domini con la funzione di pilota automatico AI. Ci sono differenti diversi livelli utente che permettono vantaggi differenti, come sconti sulle commissioni, analisi avanzate, promozione delle vendite gratuite di nomi di dominio in vendita e molto, molto altro ancora. Si tratta di un mondo interessante e vale davvero la pena approfondire.