L’Alhambra di Granada è tornata visitabile

I turisti ora possono ammirare nuovamente l’Alhambra. Simbolo dell’Andalusia, e dell’architettura araba a livello europeo, il complesso monumentale di Granada era chiuso per la pandemia. Nell’edificio sito Unesco, che è uno dei luoghi più visitati di Spagna con circa 2,7 milioni di ospiti all’anno, la prima visitatrice è stata una donna di 36 anni del Mexico che vive nel Sud della Spagna.

L’Alhambra deve il suo nome all’arabo e significa ‘quella rossa’. Il nome si deve al colore che il complesso monumentale assume al tramonto. È stata il quartier generale dei Nasridi, l’ultima dinastia islamica che ha regnato nella Penisola Iberica fino alla conquista da parte dei re cattolici Ferdinando e Isabella, nel 1492.