Champions, saltano le sfide andata e ritorno?

Il mondo del calcio sta per correre ai ripari. Uefa ed Eca lavorano alle modalità e i tempi di recupero della stagione fermata dalla pandemia coronavirus.

La radio spagnola Cadena SER, ha rivelato che i due organi starebbero lavorando ad una proposta, quella che vedrebbe la fine dei campionati nazionali a luglio e le coppe europee (Champions ed Europa League) ad agosto.

E’ quasi certo che le partite si giocheranno a porte chiuse per evitare dei nuovi contagi da covid-19. Molto probabili gare secche su campi neutri. In questo modo i giocatori potrebbero godere di 21 giorni di vacanza tra gli ultimi di agosto e l’inizio di settembre prima di iniziare la nuova stagione a metà settembre. Sono chiaramente alcune ipotesi perché la tabella di marcia verrà stilata quando si avrà una situazione molto più chiara sull’evoluzione del virus.