Gli investitori europei cercano di sfruttare al meglio i mercati

Tra tensioni geopolitiche ed economie con alti e bassi gli investitori europei sono alla ricerca di soluzioni per sfruttare al meglio i mercati. Una di queste deriva dalla piattaforma the bitcoin revolution. Essa mette a dispozione un software per fare trading di criptovalute. Bitcoin Revolution fornisce molte funzionalità e benefici.

Dove guardano gli investitori europei

Bitcoin e le altre criptovalute decentralizzate sono sempre più centrali nei mercati di tutta Europa. Bitcoin, come forex e oro, sono validi asset su cui investire o fare trading speculativo.

Il Forex è il mercato dei cambi e rimane il centro mondiale per lo scambio di valute. I trader che investono sul forex traggono profitti dalla volatilità dei tassi di cambio tra le valute. Più il movimento di una valuta varia più saranno le possibilità di profitto, ma anche il rischio. Il trading di Bitcoin segue i medesimi principi del Forex. Infatti gli investitori stanno scambiando una criptovaluta virtuale con un’altra valuta. Ad esempio Bitcoin con il dollaro BTC/USD.

Ad accrescere della domanda di Bitcoin o del Forex, il prezzo del sottostante aumenta e quando la domanda diminuisce il loro prezzo diminuisce. Rispetto al Forex, il Bitcoin ha un’offerta limitata in circolazione con nuovi Bitcoin creati. Il limite in atto che consentirà di estrarre solo 21 milioni di Bitcoin dandogli un rifornimento controllato ed una rarità a differenza della stampa continua di una valuta nazionale. Tuttavia la principale differenza tra Bitcoin e Forex è la liquidità. Il Forex è un mercato stimato di 5 trilioni. Invece il Bitcoin è un mercato nuovo e più piccolo del valore di all’incirca 3 miliardi. Il mercato piccolo dei Bitcoin rende l’atmosfera di trading più volatile del Forex. La criptovaluta può essere negoziata 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Invece il forex è scambiato 24/5.

Confronto tra oro e Bitcoin

Oggi da diversi investitori europei e non solo il Bitcoin al pari dell’oro è visto come un valido investimento a lungo termine. Il Bitcoin ha un limite che consentirà di estrarre soltanto 21 milioni di monete dandogli un rifornimento controllato e una rarità che può rendere la criptovaluta molto ricercata. Ad oggi sono stati estratti all’incirca 15 milioni di Bitcoin.

Al pari dell’oro, dal momento che l’offerta si riduce, la domanda ha accresciuto il valore nel tempo. Gli analisti ritengono che il vero valore del Bitcoin verrà riconosciuto quando sarà premiata l’ultima moneta, dando un valore vicino a 100.000 USD, con una previsione di 1 milione di USD.

Il successo di base di qualsiasi criptovaluta è legato all’adozione geografica e tradizionale unita alla fiducia dei consumatori, all’accettazione da parte dei commercianti e all’uso nel mondo reale, mettendo in piedi una piattaforma di pagamento praticabile e un vero deposito di ricchezza con capacità del mercato commerciale fornite da una fiorente e innovativa economia decentralizzata.

Bitcoin è contraddistinto da un tasso di cambio fluttuante virtuale senza attività fisica sottostante su cui basare il suo prezzo. Invece l’oro è una valuta tangibile sostenuta da una merce fisica. Entrambe le valutazioni dei prezzi sono legate alla fiducia degli investitori e dal sentimento generale del mercato.

Mentre alcuni credono che i Bitcoin offrano la possibilità migliore di una valuta, altri preferiscono fare affidamento sulla stabilità dei precedenti dimostrati dell’oro per fornire sicurezza, protezione e stabilità contro l’inflazione e un’economia in difficoltà.

I Bitcoin sono relativamente giovani. Saranno necessari parecchi anni prima che gli investitori vedano un track record affidabile. L’oro è stato accettato in tutto il mondo per migliaia di anni, rappresentando il denaro per la sua durata, rarità e facilità di divisibilità. L’oro è difficile da individuare, estrarre e raffinare, rendendolo un prodotto raro e quindi di valore. Bitcoin ha un’offerta controllata e sempre più limitata con capacità di mining digitale.