Viaggio nell’interno della Croazia: un itinerario suggestivo

Cosa vedere in un viaggio all’interno della Croazia? Da Hvar a Zagabria, da spiagge cristalline a laghi e montagne, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. L’idea migliore per visitare la Croazia, con la sua costa frastagliata e lunghissima, è un road trip in auto.

Oltre alle coste, questo paese offre molte bellissime alternative per chi vuole viaggiare. E’ possibile crearsi un itinerario alla scoperta dell’interno, arrivando in traghetto a Parenzo. Si può anche scegliere di lasciare la macchina a Venezia ed arrivare a Parenzo con un traghetto della flotta Venezia Lines. Oppure si può scegliere di partire da Trieste in auto ed avventurarsi con la propria quattro ruote.

Viaggio all’interno della Croazia: 6 mila km di costa

Questa Nazione si affaccia sul Mar Adriatico ed è luogo ideale per un viaggio on the road. Oltre al mare è possibile visitare città d’arte, patrimoni Unesco, ammirare paesaggi mozzafiato, parchi naturali, laghi. Ci sono oltre 1200 isole tra cui scegliere e più di 6 mila km di costa.

Zagabria è una città piena di vita. Per assaporare la cucina croata è bene visitare il Dolac Market, colorato mercato con vista sulla Cattedrale. Spostandosi verso la Città Bassa è possibile gustare un ottimo caffè e dei pasticcini gustosissimi.

Dalla Capitale ci si sposta verso il Plitvice National Park. Il sito, patrimonio Unesco della Croazia, è un enorme parco in cui la flora locale si intreccia tra laghi e cascate, in un magico tripudio di colori. I diversi sentieri si snodano su passerelle di legno. Immancabile il viaggio sul trenino panoramico e il piccolo traghetto elettrico.

La prima tappa che si incontra lungo la costa è la penisola d’Istria, meta prediletta per turismo rurale, sportivo ed enogastronomico. La costa occidentale è costellata da borghi di grande bellezza da Umago a Pola, passando per Rovigno e Parenzo, cittadine di origine romana.

Alla scoperta della Dalmazia

Zara è una città antica e moderna allo stesso tempo, incarna lo spirito della Dalmazia. Accanto a cattedrali e fori romani si può passeggiare su un lungomare impreziosito da opere contemporanee come il Saluto al Sole. L’installazione di vetro e pannelli fotovoltaici assorbe i raggi del sole per poi trasformarli in giochi di luce la sera. Bellissimo l’Organo Marino. Qui il passaggio dell’acqua nel sistema di canne produce un suono particolare. Il mare è un musicista eccezionale.

Più a sud si incontra Sebenico, cittadina dalmata, punto di accesso privilegiato per due noti Parchi Nazionali. Da un lato c’è Krka, dove si può fare un bagno rinfrescante. Dall’altro ci sono le isole Kornati, il più denso arcipelago del Mediterraneo.

Il fascino unico della Croazia

Trogir vanta edifici di pietra chiara e un centro storico tra i meglio conservati della Croazia. Qui si può passeggiare in un labirinto di calli in stile veneziano. Da gustare la pasticada, stufato di manzo servito con gnocchi fatti in casa, uno dei piatti più saporiti della cucina dalmata.

Architettura antica e moderna si fondono a Spalato. Su tutti splende l’antico Palazzo dell’imperatore romano Diocleziano. L’ottima rete di traghetti permette di proseguire il viaggio esplorando alcune isole maggiori. Da Spalato si parte per Supetar, sull’isola di Brac. Di fronte a Bol si trova l’isola di Hvar. Qui si può noleggiare un’imbarcazione per l’esplorazione dell’arcipelago di Pakleni. Queste isolette si trovano al largo di Hvar. Vantano baie isolate e acque ideali per lo snorkeling.

Si chiude con la magnifica Dubrovnik, tra le città più belle d’Europa. La Perla dell’Adriatico vanta un clima privilegiato e un centro storico di enorme bellezza. A Dubrovnik è imperdibile la camminata sulle mura, lunghe quasi 2 km ed interamente percorribili, che offrono viste mozzafiato sull’intero panorama circostante.

viaggio all'interno della Croazia