Rent Bike Palù riparte con un parco bici più ampio

Riparte sabato 20 aprile, con un parco bike ancora più ricco, il servizio Rent Bike Palù. La bella stagione è arrivata. E’ quindi il momento ideale per rimettersi in sella e scoprire i paesaggi tra Sondrio e Valmalenco. Il noleggio biciclette è un servizio apprezzato dai turisti. Infatti i vacanzieri sempre più numerosi scelgono di scoprire il territorio su due ruote. Tra gli itinerari più gettonati il Sentiero Rusca, la Via dei Terrazzamenti sul fondovalle, il Sentiero Valtellina e i sentieri della Valmalenco.

Rent Bike Palù: come funziona

Presso gli Infopoint di Sondrio (via Tonale) e di Chiesa in Valmalenco (località Vassalini), sarà possibile scegliere la MTB che meglio si adatta ai percorsi in quota (Alpe Palù, Caspoggio) o sul fondovalle. Freeride, cross country oppure all mountain per adulti e bambini, fino alle e-bike.

Dato il crescente successo del servizio, il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco ha deciso di ampliare il parco bike. Arrivi che faranno la felicità di chi vorrà affrontare i percorsi più adrenalinici in sella a biciclette da downhill (da fine giugno) oppure a nuovi modelli di e-bike, front e full. Come negli anni scorsi il campo base sarà posizionato a Vassalini, ai piedi delle Funivie al Bernina e, oltre ai mezzi, nell’antistante Infopoint si potranno ricevere tutte le informazioni necessarie per le giornate bike.

A supporto dell’iniziativa sarà attivo inoltre un bike shuttle (su prenotazione) che permetterà di raggiungere i tanti caratteristici paesi che si incontrano tra Sondrio e Valmalenco per iniziare i propri tour e, volendo, organizzare anche il rientro. Info: info@sondrioevalmalenco.it. www.sondrioevalmalenco.it.

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina

E’ un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d’inverno con 60 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione.

Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche. Ma anche scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell’Adda. Inoltre qui si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.