Aosta. L’11 febbraio il lancio del Piano integrato tematico Risk

L’Assessore alle Opere Pubbliche, Territorio ed Edilizia residenziale pubblica, Stefano Borrello, presiederà la conferenza stampa di lancio del Piano PITEM “Risk – Resilienza, Informazione, Sensibilizzazione e Comunicazione verso i Cittadini”. Ciò avverà nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera Alcotra, in programma lunedì 11 febbraio, alle 11.00, ad Aosta presso il Palazzo Regionale.

Il Piano Risk è incentrato su azioni mirate nei territori esposti ai rischi emergenti in un contesto di cambiamento climatico anche attraverso soluzioni innovative di comunicazione. E sensibilizzazione al rischio rivolte sia alla popolazione sia ai tecnici. E’ previsto un approccio strategico fondato su azioni innovative di resilienza e di informazione del rischio. Queste sono rivolte prioritariamente al cittadino, per declinare azioni partecipative, azioni tecniche, di approfondimento, di studio, nella logica delle ricadute operative sul territorio, sia in termini di organizzazione dei servizi sia degli operatori del soccorso.

Gli obiettivi di Risk

Il PITEM si inserisce in un’importante serie di progetti tematici sulla gestione del rischio portati avanti e coordinati dall’Assessorato Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica della Regione autonoma Valle d’Aosta. Fa seguito ad oltre vent’anni di collaborazione transfrontaliera.

Il partenariato del PITEM ‘Risk’ comprende, lato italiano, la Regione Autonoma Valla d’Aosta – Coordinatrice del Piano -, le Regioni Piemonte e Liguria, la Città metropolitana di Torino, la Fondazione CIMA di Savona e, lato francese, il Service Départemental d’Incendie et de Secours de la Savoie (SDIS73 – Pompieri della Savoia), la Regione Provence-Alpes-Côte d’Azur, il Conseil départemental des Hautes-Alpes (CD 05), il Service Départemental d’Incendie et de Secours des Alpes de Haute-Provence (Pompieri) e il Bureau de Recherches Géologiques et Minières (BRGM). Il PITEM RISK, approvato lo scorso 11 luglio 2018, dispone di un budget totale di 8 milioni 978 mila 824 euro di cui 1 milione 763 mila 624 euro destinato alla Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Il Piano si compone dei seguenti progetti

Progetto 1 “Coordination et communication”, contenente le iniziative di coordinamento e di comunicazione generali;

Progetto 2 ‘RISK-COM’, incentrato su azioni esemplari di resilienza – di orientamento, sensibilizzazione, formazione, per rendere più efficaci le strategie di comunicazione;

Progetto 3 ‘RISK-GEST’, incentrato su strumenti attivi di prevenzione dai rischi inondazione, frane, valanghe e incendi; azioni partecipative su inondazioni e valanghe;

Progetto 4 ‘RISK-FOR’, sulla preparazione ed addestramento degli Operatori del soccorso, con soluzioni innovative, quali Laboratori 3D;

Progetto 5 ‘RISK-ACT’ zioni pilota e sperimentazioni in.