Cos’è lo scambio libero e come costruire una coppia aperta

Per riaccendere la passione e per fortificare la relazione in molti decidono di optare per lo scambio libero. Se entrambi i membri della coppia accettano questa possibilità, si viene di fatto a creare una coppia aperta, che differisce dalla tradizionale coppia monogama per alcune libertà concesse ai partner.

Cos’è lo scambio libero?

Partiamo dalla definizione di scambio libero, per scoprire poi quali possono essere le motivazioni alla base di questa scelta e come fare per gestire una eventuale coppia aperta.

Lo scambio libero, conosciuto anche come scambio di coppia, è quella pratica secondo la quale i membri di una coppia possono avere rapporti sessuali con altre persone. La scelta di praticare lo scambismo non è ben vista da tutti ed in molti si lasciano trasportare da giudizi morali che non dovrebbero esistere in ambito sessuale, a patto che le scelte compiute siano condivise da entrambi i membri della coppia.

Bisogna essere chiari nella definizione di questa scelta, perché talvolta lo scambio di coppia viene confuso con il tradimento, ma in realtà si tratta di due situazioni completamente diverse. Nel primo caso i partner sono d’accordo sulla possibilità di frequentare altre persone e di condividere con loro esperienze sessuali, mentre nel secondo caso un membro della coppia ha rapporti sessuali al di fuori della relazione senza informare il partner.

Perché si pratica lo scambio di coppia?

La pratica dello scambio di coppia è davvero molto diffusa e sta diventando sempre più popolare anche in Italia, soprattutto nelle grandi città, in cui sono nati dei locali per incontrare altre persone che condividono questa passione, ed è sempre più semplice conoscere coppie aperte anche su internet, siti di dating come stopincontri.com aiutano queste coppie ad incontrarsi.

Sono diversi i motivi che possono spingere una coppia a provare lo scambismo. Sicuramente i membri della coppia, pur eccitandosi nei rapporti sessuali all’interno della relazione, hanno il desiderio di provare nuove esperienze, nel caso specifico avere rapporti sessuali con altre persone.

La possibilità di entrare in intimità fisica con altri è in grado di accendere nuovamente il fuoco della passione e spesso aiuta a fortificare la relazione stessa.

E’ chiaro che entrambi i membri della coppia debbano essere pienamente convinti affinchè lo scambio di coppia non vada a minare la solidità della relazione: può capitare che, dopo le esperienze sessuali esterne alla coppia, uno dei due membri si penta di quanto avvenuto. Per questo motivo è bene pensarci prima di provare l’esperienza sessuale dello scambio libero.

Essere attratti dallo scambismo non deve essere visto come un atteggiamento sbagliato. Qualunque pratica sessuale può essere fatta, a patto che venga fatta nel rispetto del partner. Questo significa che la decisione di avere rapporti con altri deve essere presa in due.

Come gestire una coppia aperta?

Se con il proprio partner si è scelto di costruire una coppia aperta, bisogna essere pronti a gestirla. Le dinamiche della coppia aperta sono diverse da quelle della classica coppia monogama, perché prevedono l’interfenza di persone esterne, con le quali entrambi i partner intrattengono rapporti intimi.

Affinchè una coppia di questo tipo funzioni, non deve esserci gelosia: la gelosia è il sentimento che impedisce un rapporto libero, perché non consente all’individuo di accettare che il proprio partner possa avere rapporti sessuali con altre persone.

Nella coppia aperta deve invece dominare la libertà di azione, solo in questo modo si potrà davvero godere al massimo dello scambio libero. E’ normale che in un primo tempo si provino dei sentimenti di possesso e di gelosia, ma se si è fermamente convinti di voler esaudire il desiderio di poter avere rapporti sessuali liberamente con il tempo si imparerà a gestire questi sentimenti, senza al contempo dimenticare il rispetto per il partner.