Tricopigmentazione sempre più diffusa in Europa: cos’è e quali sono i benefici

La calvizie e i problemi in generale dei capelli sono comuni a molti uomini e donne sia in Europa sia nel Mondo. Si tratta di inestetismi a cui serve trovare un rimedio efficace. Una soluzione interessante è rappresentata dalla tricopigmentazione. La tecnica è molto apprezzata e trova sempre maggiori utilizzatori. Infatti la tricopigmentazione è la risposta agli uomini che hanno problemi di calvizie e in generale di capelli.

Cos’è la tricopigmentazione

Questo trattamento estetico permette la copertura della calvizie e della perdita dei capelli. Il trattamento rientra nella tecnica del trucco semipermanente. Funziona applicando dei pigmenti di colore. Essi vengono inseriti con un macchinario specifico, mediante tecniche innovative. I pigmenti sono piazzati sotto pelle, esattamente nei primi strati del derma così da conseguire un effetto duraturo nel tempo.

Nella tricopigmentazione i pigmenti colorati, posti in strati superficiali, determinano un risultato che tende ad essere riassorbito dalla pelle dopo alcuni mesi. Così si ridisegnano i capelli perduti e mancanti. Il colore usato è quello dei capelli della persona che si sottopone al trattamento.

L’applicazione è reversibile non essendo permanente. Offre la garanzia di essere anallergica in quanto si impiegano pigmenti di colore ipoallergenici. E’ anche bio-compatibile.

Cos’è la tricopigmentazione capelli

Si ridisegnano sul cuoio capelluto i capelli persi mascherando così alopecia, calvizie o altri inestetismi. Tutto ciò è possibile grazie all’innovativo trattamento della tricopigmentazione dei capelli. Si ricrea la presenza di capelli nelle aree nelle quali, invece, non ci sono più.

Spesso viene anche chiamata tatuaggio capelli. Se ci si affida ad un professionista del settore un trattamento di tricopigmentazione ben riuscito ha una durata che va da 1 anno a 18 mesi. In seguito è necessario sottoporsi ad un nuovo trattamento meno invasivo, finalizzato soltanto a richiamare il colore che è andato a sbiadire.

E’ efficace la Tricopigmentazione?

Il trucco permanente oggi garantisce risultati un tempo inimmaginabili. La tricopigmentazione funziona se ci siano le condizioni idonee e soprattutto se si sceglie il migliore professionista del settore. A tal proposito è possibile consultare l’elenco presente su truccopermanente.it.

Bisogna sempre ricordare che la tricopigmentazione viene riassorbita dalla pelle e quindi è temporanea così come per il microblading o tatuaggio delle sopracciglia o il tatuaggio labbra. Ripetendo però il trattamento con diversi richiami a distanza di mesi, si raggiunge l’obiettivo della lunga durata.

Sono diversi gli elementi da considerare per la corretta riuscita della tricopigmentazione. Innanzitutto la bravura del tecnico al quale ci si rivolge. La tricopigmentazione è un trattamento molto richiesto sopratutto dagli uomini alla ricerca di una soluzione efficace ai problemi di calvizie o di perdita dei capelli. I trattamenti differiscono in base alla quantità di capelli rimasti sul cuoio capelluto, alla loro consistenza, all’avanguardia delle tecniche impiegate, alla soggettività del paziente. Per andare sul sicuro è sempre fondamentale affidarsi solo ai migliori professionisti del settore e valutare non il preventivo che presenta una spesa inferiore ma quello che garantisce il risultato migliore. Solo così la tricopigmentazione servirà davvero a risolvere il problema di perdita dei capelli che affligge sopratutto gli uomini ma non risparmia neanche le donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *