Roma. In visita all’Insula di San Paolo alla Regola

La città di Roma si presenta al turista come un museo all’aria aperta. Ci sono luoghi magici come l’Insula romana di San Paolo alla Regola che si trova sotto Palazzo Specchi. Si trova, infatti, tra il cinquecentesco Palazzo Specchi e l’area della chiesa di San Paolo alla Regola. Durante dei lavori di restauro emerse ben conservata la pertinenza ad edifici di epoca romana e medievale. Le strutture dell’Antica Roma si conservano per un’altezza di quattro piani. Due sono al di sotto dell’attuale livello stradale. Sono edifici appartenenti ad un complesso di magazzini. Potrebbero essere gli Horrea Vespasiani, risalenti al tempo dell’imperatore Domiziano (81-96 d.C), riconducibili alle attività portuali e commerciali che si tenevano sul Tevere.

Si vedono distintamente due ambienti creati in opera laterizia e due stanze che hanno la pavimentazione a mosaico. Gli ambienti erano disposti su strade parallele al Tevere e leggermente digradanti verso il fiume. In età severiana si eseguì una ristrutturazione del complesso. Furono costruiti magazzini, aule ampie e case, che portarono le strutture fino a quattro piani di altezza. Nel XII secolo sulle strutture antiche fu costruita una casa-torre, ancora oggi  visibile dietro Palazzo Specchi.

L’ingresso è possibile soltanto ai gruppi accompagnati di massimo 15 persone per volta. La prenotazione va fatta allo 060608 (tutti i giorni dalle 9 alle 19). Le date di apertura delle prenotazioni per le visite del 2018 sono: giovedì 14 dicembre 2017- per prenotare nei mesi di Aprile, Maggio, Giugno 2018.