23 Maggio 2024
ItaliaTravel

Il Vaticano e i suoi Musei: un’esperienza unica per il turista

Rimanere affascinanti dalla magnificenza di Roma. Estasiati dalle opere d’arte a cielo aperto. Il turista si innamora subito della capitale d’Italia. Quando poi entra in Vaticano viene letteralmente pervaso da un senso di pace e di misticità. Entrare nei Musei Vaticani offre un’esperienza unica. Arte e sacro si manifestano in tutta la loro intensità.

I complessi museali più interessanti e grandi del mondo

Chi vuole visitare i Musei Vaticani deve mettere in conto lunghe code soprattutto in momenti importanti per la cristianità come il Natale o la Pasqua. Un altro periodo di grande affollamento è quello primaverile. Questi luoghi vengono visitati ogni anno da decine di migliaia di turisti e di pellegrini provenienti da tutta Italia e da ogni angolo del Mondo. Del resto questi complessi museali sono i più interessanti e grandi di tutto il pianeta.

E’ possibile fare una prenotazione online del biglietto o prendere parte ad una visita guidata così da limitare le attese all’ingresso. L’attesa viene in ogni caso ripagata dallo splendore delle opere d’arte presenti nei diversi musei: Museo Chiaramonti, Museo Pio Clementino, Museo Gregoriano Egizio, Museo Gregoriano Etrusco, Museo Gregoriano Profano, Museo Missionario Etnologico, Gallerie Superiori, Museo Pio Cristiano, Collezione d’Arte Religiosa Moderna, Museo della Biblioteca Vaticana, Pinacoteca e naturalmente l’ineguagliabile Cappella Sistina. Impossibile completare la visita in una sola giornata. L’ultima domenica di ogni mese i musei sono aperti e gratuiti. Una delle visioni più straordinarie è la Cappella Sistina, ma è solo la più nota delle bellezze custodite nei Musei del Vaticano.