La Basilica di San Pietro una delle chiese più grandi al mondo

Roma è anche la Città dei Papi. Uno dei luoghi più suggestivi e noti al Mondo è la Basilica di San Pietro. Con la sua imponente facciata seicentesca di Carlo Maderno è una delle chiese più grandi su scala globale. La Basilica di San Pietro all’origine fu edificata nel 320 dall’imperatore Costantino nel luogo dove è stato seppellito l’apostolo Pietro.

Roma: la Basilica di San Pietro

Nei secoli è andato avanti un processo che, con la partecipazione di artisti come Bramante, Michelangelo, Bernini, ha condotto al rifacimento della basilica costantiniana. La cupola firmata da Michelangelo è grande ed armoniosa. Tra i capolavori la Pietà di Michelangelo, l’opera che sorprende per emotività e per tecnica. Il colonnato si compone di 284 colonne doriche e 88 pilastri in travertino di Tivoli. Esso circonda la Basilica di San Pietro come un abbraccio simbolico con i fedeli in visita.

L’architettura del colonnato fu voluta da Papa Alessandro VII Chigi che diede l’incarico a Bernini. L’artista collocò in modo radiale le 4 file di 284 colonne. Aumentò in modo graduale il diametro mantenendo immutate le relazioni proporzionali tra le colonne e gli spazi anche nelle file esterne. Questa tecnica fa si che il turista, raggiungendo i dischi di porfido ai lati dell’obelisco, vede il colonnato come formato da un’unica fila di colonne.