Madrid. Tra le vie di Chueca il quartiere più noto a livello internazionale

Ambiente e movida. Sono il bigliettino da visita internazionale di Chueca, uno dei quartieri più vivi e conosciuti di Madrid.

Chueca: tra movida e arte

In questo barrio non c’è solo la vita notturna, ma anche la cultura. Qui ha sede il Museo del Romanticismo, palazzo del Marchese di Matallana. Si possono ammirare collezioni di mobili, di quadri e di arti decorative del XIX secolo. Essi descrivono la vita quotidiana e culturale della Madrid Romantica con opere di Alenza, Esquivel, Goya, Madrazo e dei fratelli Bécquer. Bellissime le bambole di porcellana. Singolare cimelio la pistola usata dal drammaturgo Mariano José de Larra per suicidarsi.

Tappa obbligata il Palazzo di Longoria tempio modernista, che ospita la Società Generale degli Autori ed Editori.

Il Museo di Historia contiene una sala di esposizioni permanenti e temporanee dedicata a “Topografie e narrative urbane”. Il palazzo è un esempio del barocco di Madrid. Conta più di 60 mila opere: sculture, disegni, dipinti, monete, stampe, porcellane, cartoline. La Historia di industria, arte, costumi degli abitanti di Madrid dal 1561, industria, testimonianze che arrivano ai tempi moderni.

La Casa de las Siete Chimeneas ospita il Ministero di Cultura. Il Convento de Las Salesas Reales è uno dei luoghi da visitare in questo colorato viaggio nel quartiere di Chueca.