Madrid città verde, viaggio nella Casa de Campo

Madrid è una metropoli ultramoderna e rispettosa dell’ambiente. E’ una città verde con polmoni eccezionali come La Casa de Campo con i suoi 1700 ettari di estensione, il più vasto parco urbano della Spagna.

La Casa de Campo

Il parco è ubicato nella zona sud di Madrid e si adagia sul fiume Manzanares sino ai confini con altri municipi dal Pozuelo ad altre aree boschive come il Monte del Pardo. La vegetazione della Casa de Campo è composta perlopiù da boschi di pini e di querce, vegetazione caratteristica delle praterie della meseta della Castiglia.

La Casa de Campo: la sua storia

Filippo II nel 1561 ha trasferito la corte a Madrid e la sua residenza reale nell’antica fortezza, che occupava il luogo in cui oggi c’è il Palazzo Reale. Il Re necessitava di un luogo vicino alla corte dove potere praticare la caccia. Ordinò di comprare la casa di campagna dei Vargas con altre tenute intorno.

La Casa de Campo divenne Bosco Reale sotto Re Fernando VI nel XVIII secolo. Dal 1931 non fece più parte del patrimonio della Corona divenendo pubblica proprietà mediante la sua acquisizione da parte del Municipio di Madrid.

Si possono ammirare le tracce del Palazzo dei Vargas, della Tapia, del Ponte della Culebra e del Reservado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *