Cosa vedere a Barcellona: la Casa de les Punxes

Una perla del modernismo di Barcellona. La Casa de les Punxes, meno conosciuta rispetto a Casa Batlló e Casa Milá, è stata realizzata dal maestro Josep Puig i Cadafalch. E’ aperta ai turisti.

La Casa de les Punxes: la sua storia

E’ stata edificata nel 1905 nel nascente distretto dell’Eixample. Il progetto è stato affidato a Puig i Cadafalch, uno degli architetti più in voga del tempo. Alle origini si chiamava Casa Terradas. La struttura è divisa in tre stabili divisi, ciascuno per una delle tre figlie del signor Terradas.

Visitare la Casa de les Punxes

La visita alla Casa si conclude sul tetto con un ottimo bicchiere di cava e un aperitivo offerto dal ristorante ivi presente. Le visite sono in catalano, spagnolo e inglese. La casa è aperta al pubblico dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 20 con ultimo ingresso alle 19. Chiude soltanto il giorno di Natale. L’edificio è ubicato in Avinguda Diagonal 420.

La Casa si trova nel cosiddetto quadrilatero d’oro modernista, un percorso che si snoda tra i più suggestivi edifici di Barcellona. Il palazzetto è a soli 10 minuti di distanza (a piedi) da Casa Batlló e dalla Sagrada Familia.

Per arrivare basta prendere la metropolitana gialla L4 o la blu L5 e scendere a Verdaguer, oppure la L3 (verde) fermata Diagonal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *