Palau de la Musica Barcelona: il singolare auditorium modernista

Cosa vedere a Barcellona? Di tutto e di più. La metropoli catalana non finisce mai di stupire e di regalare perle come il Palau de la Musica, l’auditorium modernista divenuto patrimonio dell’Unesco nel 1997.

Palau de la Musica: storia

Ubicato nel Born, il Palau de la Musica è punto centrale della vita socio culturale dei catalani. Fu edificato tra il 1905 e il 1908 da Lluis Domenech y Montaner. Nel 1909 il Comune lo definì capolavoro di Art Nouveau. Nel 1971 è avvenuta la dichiarazione di Monumento Nazionale.

La sala concerti è il palcoscenico della concertistica spagnola e mondiale di Barcelona. Molto suggestiva la Sala Petit Palau, impiegata per concerti più piccoli e proiezioni audiovisuali; la Sala dell’Orfeo Català, usata dal coro catalano e la Sala Lluís Millet, luogo di incontro dedicata al maestro Millet.

Il Palau de la Musica è ubicato in carrer Palau de la Música 4-6, nel quartiere Born. Per raggiungere la struttura si può prendere la metro gialla L4 o rossa L1 e fermarsi ad Urquinaona. E’ possibile effettuare una visita guidata di 55 minuti all’interno del Palau de la Musica per ammirare tutto il suo splendore e per conoscere tutte le storie legate a questo edificio tra i simboli di una città fortemente legata alla musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *