El Born di Barcellona: un’atmosfera sofisticata

Le feste popolari di Barcellona si svolgevano a La Ribera, oggi conosciuto come El Born (il torneo). Il quartiere ha trovato il giusto equilibrio tra architettura gotica e moderna in una sofisticata atmosfera.

Il Born: quartiere dell’arte e alla moda

Piazzette. Botteghe. Bar. Il Born è noto per la movida ma anche per l’arte e la cultura. E’ collocato nella Ciutat Vella e si raggiunge in metro (fermate Urquinaona, Jaume I e Barceloneta linea gialla L4 o Arc de Triomf linea rossa L1).

Chi ha voglia di camminare dalla Rambla si può spostare nel Barrio Gotico e infine nel Born. I quartieri sono divisi dagli inizi dello scorso secolo quando fu realizzata la via Laietana come collegamento dell’Eixample con l’area portuale.

Da vedere nel Born

Tra le tappe immancabili in questo quartiere vi è senza dubbio la Basilica di Santa Maria Del Mar. L’edificio è in stile gotico ed è tra i più incantevoli di Barcelona. Si tratta di un chiesa “fatta dal popolo, per il popolo”.

Il mercato di Santa Caterina ha un tetto ondulato coperto da oltre 300 mila piastrelle colorate in ceramica. Le colorazioni sono più di sessanta e rispecchiano le diversità di verdura e frutta.

Carrer Montcada ha il nome da una famiglia nobiliare. E’ possibile ammirare gli edifici fatti erigere dai Montcada, oggi sedi di musei e gallerie d’arte. Qui si trova il Museo di Picasso. Attiguo il Museo della Cioccolata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *