Il ritmo di Barcellona a suon di musica flamenca

Le sere a Barcellona sono all’insegna della movida in tutte le sue declinazioni. In città risuona la musica flamenca. Il Flamenco è nato in Andalusia ma in Catalogna ha trovato una seconda casa.

Il flamenco: uno stile di musica

Il ballo è nato nella Spagna del Sud tra Andalusia, Extremadura e Murcia e si presenta come l’evoluzione delle danze dei popoli mori e gitani che abitavano la Spagna antica. Risale al novembre 2010 la dichiarazione dell’Unesco che ha reso il flamenco patrimonio immateriale dell’umanità.

Il Flamenco è arte da café. I los cantaores andavano in scena per intrattenere gli avventori. Con l’Opera Flamenca l’arte è approdata nelle Plazas de Toros e nei teatri dove ha acquisito l’attuale popolarità.

Il Flamenco è un’arte vivace in costante sviluppo con i suoi interpreti. Tra i più grandi esponenti il chitarrista Paco de Lucia e il cantor Camarón de la Isla.

Il Flamenco è esploso grazie alla televisione prima e al web poi che l’hanno fatto conoscere ed apprezzare in tutto il Mondo. Sebbene il ballo della Catalogna sia la Sardana, il Flamenco è stato adottato e fatto proprio anche dai catalani che l’hanno rivisitato e reso in versione catalana. La musica flamenca risuona per le vie di Barcellona. Impossibile resistere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *