15 Giugno 2024
Italia

Il Comune di Cuneo digitalizza la procedura per richiedere l’idoneità abitativa

Nell’ottica di semplificare i servizi della Pubblica Amministrazione, il Comune di Cuneo ha digitalizzato le pratiche relative al rilascio delle “Attestazioni di conformità tecnica ai fini dell’idoneità abitativa”. Si tratta di un documento richiesto dalla Questura ai cittadini non comunitari per il rilascio del permesso di soggiorno: garantisce, grazie all’attestazione di un professionista, che l’immobile in cui abiteranno sia conforme ai requisiti richiesti dalla legge.

Fino a pochi giorni fa le richieste erano gestite, in cartaceo, dallo Sportello Unico del Cittadino, costringendo i tecnici o gli utenti a recarsi fisicamente in Municipio. Dal 18 marzo scorso, al fine di migliorare l’accessibilità al servizio e l’efficienza del processo, è stata varata una nuova sezione dello Sportello Unico Digitale. Ora geometri, ingegneri e architetti possono sbrigare le incombenze della cosiddetta “idoneità abitativa” direttamente online, con un tangibile risparmio di tempo e un’importante riduzione del margine d’errore.

“Si continua nella digitalizzazione della Pubblica Amministrazione – commenta l’assessore allo Sportello del Cittadino e Semplificazione del Comune di Cuneo, Andrea Girard -, nell’ottica di essere sempre più vicini al cittadino e di offrire un servizio sempre più rapido. Nei prossimi mesi continueremo su questo percorso, digitalizzando altre funzioni, mantenendo comunque un filo diretto con chi ha bisogno di supporto”. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito del Comune di Cuneo (https://www.comune.cuneo.it/attivita-promozionali-e-produttive/urp/idoneita-abitativa.html). Per supporto o chiarimenti è possibile rivolgersi allo Sportello Unico del Cittadino – URP in via Santa Maria 1, oppure telefonando al 0171/444.444 o scrivendo alla mail sportellounicocittadino@comune.cuneo.it.