15 Aprile 2024
Economia

Che cos’è la diagnosi dei pc?

I nostri PC sono tra i dispositivi che più utilizziamo, quindi è nostro dovere accertarci che funzionino sempre perfettamente. Tuttavia, non esiste alcuna garanzia reale al riguardo.

Potrebbero verificarsi guasti hardware o semplicemente problemi software che rendono inutilizzabile il PC. Il primo istinto è quello di portare il computer in un centro assistenza. A volte però può esserci una semplice soluzione fai-da-te: la diagnosi dei PC. Di cosa si tratta esattamente?

La diagnosi dei PC rappresenta un procedimento effettuato tramite software al fine di valutare l’integrità sia dell’hardware che del software di un sistema informatico. Questa procedura permette di individuare eventuali problematiche, come errori di memoria, malfunzionamenti del disco o driver obsoleti.

Tali strumenti forniscono informazioni importanti per garantire prestazioni ottimali del sistema. Da dove iniziare? Andiamo a vedere.

Cosa fare se la batteria non si carica o si scarica troppo velocemente

È uno dei problemi più comuni dei laptop. Per scoprirlo, basta staccare la batteria dal laptop e collegarlo alla corrente elettrica tramite il caricabatteria.

Se il laptop continua ad accendersi e funziona correttamente, significa che la batteria ha problemi. In tal caso, dovrai acquistarne una nuova per il tuo modello di laptop specifico.

Se il portatile non si accende con il caricabatteria collegato, e la batteria è stata rimossa, il problema potrebbe essere proprio il caricabatteria. Usa altre prese di corrente per essere sicuro.

Con la batteria di nuovo nel laptop che non viene caricata, potrebbe essere necessario acquistare un nuovo caricabatteria. Se la batteria, invece, si scarica più velocemente del dovuto, vale la pena controllare anche quali software sono in esecuzione in background.

Schermata blu della morte (BSOD)

La schermata blu della morte è uno dei problemi più temuti sui PC Windows. Può essere correlata a problemi sia hardware che software. In alcuni casi, il PC si riavvia normalmente, mentre in altri casi no, vediamo cosa ci dicono gli amici di https://www.hardwareeffect.it/ .

Se riesci a riavviare Windows, esegui una rapida ricerca di virus utilizzando Windows Defender o qualsiasi altro pacchetto antivirus di cui disponi. Non dimenticare di aggiornarlo prima di eseguire la scansione.

Un’altra misura di diagnosi che puoi adottare è verificare la presenza di driver difettosi e aggiornarli. Puoi farlo accedendo a Gestione dispositivi. Se vedi un punto esclamativo giallo accanto a uno qualsiasi dei componenti hardware, aggiorna semplicemente il driver facendo clic con il pulsante destro del mouse su di esso e selezionando “Aggiorna software driver“.

Un processore o un chip grafico surriscaldato può anche causare il blocco improvviso del laptop. Potresti riuscire a capirlo dal calore emesso dal laptop, attorno alle prese d’aria. Per essere assolutamente sicuro, ti consigliamo di scaricare SpeedFan, uno strumento gratuito di monitoraggio della temperatura della CPU e della GPU.

I BSOD possono essere causati da qualche tipo di guasto hardware. Uno dei componenti che potrebbero guastarsi è la RAM. Per capirlo, premi il tasto Windows + i tasti R per eseguire il comando. Nella casella di comando, digitare “mdsched.exe” e premere “OK”.

Apparirà una finestra che controllerà i problemi di memoria. Ti verrà chiesto di verificare il problema immediatamente o al prossimo avvio del laptop.

Se la RAM funziona perfettamente, il prossimo componente da diagnosticare è il disco rigido. Puoi farlo accedendo a Esplora file. Fai clic con il tasto destro sull’unità che vuoi controllare e vai su “Proprietà”.

Nella finestra, vai all’opzione “Strumenti” e fai clic su “Verifica“. Se il problema è causato dal disco rigido, ti verrà indicato.

Consulente SEO Mauro Madonna

Anni di attività basati alla ricerca e al posizionamento dei siti web , una delle figure di spicco per il posizionamento SEO e Link Building