24 Maggio 2024
Italia

Mostra dedicata a Mia Martini al primo Wonderful Sila Festival

Alcuni degli oggetti personali e cimeli artistici dell’indimenticata Mia Martini approderanno per la prima volta in Calabria, il prossimo 12 agosto, in occasione della prima edizione del Wonderful Sila Festival. Una maratona 12H di concerti live, a Cotronei (KR) Villaggio Baffa, nel cuore della Sila calabrese, nell’ambito della quale verrà allestito uno spazio espositivo, a cura del museo Casa Mia Martini, che proporrà per una sola giornata un’esposizione originale ed inedita.

L’iniziativa nasce grazie alla sensibilità di Enzo Adriani, già manager molto legato alla cantante, presidente dell’associazione “Minuetto Mimì Sarà” di Milano, nata su espressa volontà delle sorelle di Mimì, Leda Bertè e di Olivia Bertè, per proteggerne il patrimonio artistico dal valore inestimabile. L’associazione tra le varie iniziative, anche quest’anno organizzerà “Buon Compleanno Mimì”, prestigioso evento celebrativo per non dimenticare la grandissima Mia Martini, giunto alla decima edizione e che si svolgerà il 23 Settembre al Teatro Manzoni di Milano. Il pubblico e gli addetti ai lavori che arriveranno a Cotronei per il Festival, attesi in gran numero da tutta la Calabria e non solo, potranno visitare la mostra tributo a Mia Martini, con alcune “chicche” di assoluto valore, che sarà l’evento inaugurale della nuova suggestiva struttura “Acqua Club Ampollino” che si affaccia sul Lago Ampollino.

Tra gli oggetti esposti, il primo disco originale di Mimì Bertè, nome d’arte d’esordio della cantante calabrese, in coincidenza del 60esimo anniversario della sua uscita; la giacca indossata da Mia Martini alla serata finale del Festival di Sanremo del 1992 quando cantò “Gli uomini non cambiano”, arrivando seconda in classifica; l’abito indossato al Festival di Sanremo del 1993, quando la cantante salì sul palco con la sorella Loredana Bertè con il brano “Stiamo come stiamo”, dunque a trent’anni da quella che fu la sua ultima partecipazione al Festival della canzone italiana. E ancora un microfono personale, un iconico cappello, il manifesto originale dell’ultimo tour di Mia Martini. Un percorso emozionante e suggestivo che farà rivivere il ricordo di una delle più belle voci della canzone italiana, rinsaldando il legame con la sua terra d’origine.

Il “Wonderful Sila Festival”, già alla sua prima edizione, vuole così imporsi come un grande evento di respiro nazionale. La mostra esclusiva rappresenta, infatti, un evento nell’evento davvero imperdibile, reso possibile grazie alla produzione targata Gibielle e al team che ha dato vita al Wonderful Sila Festival composto da Antonio Vandoni, direttore artistico di Radio Italia con oltre trent’anni di esperienza nel campo musicale, dal conduttore di Radio 105 Gibba e dall’avvocato Emanuele Trocino, esperto in diritto d’autore.

Il “villaggio” allestito per l’occasione proporrà un programma musicale no stop – dalle 16 fino alla notte – che culminerà con il concerto integrale dell’acclamata band salentina Boomdabash e sarà arricchito, inoltre, dalla presenza di Andy – artista camaleontico già fondatore con Morgan dei Bluvertigo – e Saturnino, uno dei migliori bassisti sulla scena internazionale, oltre che dell’eclettico cantautore Eman. Tanti gli artisti locali ad alternarsi sul palco durante la serata condotta da Vanessa Grey, speaker di Rtl 102.5, e Francesco Rapetti Mogol. Per informazioni: www.wonderfulsilafestival.com.