1 Marzo 2024
Italia

Scaldacqua a Pompa di Calore – vantaggi della scelta

Risulta interessante capire come è strutturato e i vantaggi che da uno scaldacqua a pompa di calore che può essere chiamato anche boiler e che è costituito da un sistema di scarico dell’aria nonché da un sistema di flusso.

Una pompa di calore ha una caratteristica fondamentale cioè quella di riuscire ad aspirare l’aria dell’ambiente convertendosi in calore che andrà a riscaldare l’acqua.

Ma allo stesso tempo sarà previsto un accumulatore di acqua calda, dentro il quale sarà accumulata l’acqua sanitaria che verrà preparata.

 Si può dire quindi che i componenti principali del boiler a pompa di calore sono l’accumulatore di acqua calda e la pompa di calore stesso, tenendo presente che dal punto di vista estetico non si notano molte diverse rispetto a uno scaldacqua classico.

Inoltre sul lato esterno ci si accorgerà che sono presenti sia raccordi dell’acqua fredda e calda nonché ai collegamenti elettrici:inoltre si può aggiungere in maniera opzionale anche un collegamento relativo all’impianto di riscaldamento.

Alcune aziende hanno deciso anche di fornire boiler a pompa di calore, combinandoli con impianti solari termici in modo da puntare su tecnologie che hanno un’elevata efficienza energetica e che sono tecnologiche.

 Uno dei vantaggi di un boiler a pompa di calore e che ha bisogno di poco spazio: quindi lo si può collocare in maniera agevole anche una casa piccola e comunque risulterà particolarmente idoneo quando si tratta di sostituire un elettrico oppure per sostituire boiler di piano che sono esistenti come elemento centrale di approvvigionamento di acqua calda relativa a case plurifamiliari nonché come complemento di un impianto di riscaldamento già esistente e che è convenzionale.

Ricordiamo che un boiler elettrico consuma tanta energia:di conseguenza se decidiamo di installare una pompa di calore possiamo risparmiare denaro ed energia, perché consumerà due terzi di energia elettrica in meno rispetto appunto a un boiler elettrico.

 Nel caso in cui un boiler dovesse essere riscaldato a un impianto di riscaldamento che già c’era, il riscaldamento rimarrà in funzione tutto l’anno per produrre acqua calda, mentre con un boiler a pompa di calore questo non serve, perché fornisce sempre acqua calda anche in estate.

Come avviene l’installamento di questo tipo di boiler

La prima cosa che bisogna ricordare è che un po’ della pompa di calore per funzionare al meglio ha bisogno di una fonte di aria calda che non è stata utilizzata in precedenza.

Per quanto riguarda l’installazione quindi se prendiamo come esempio una casa unifamiliare che viene riscaldata di solito con un impianto di riscaldamento a olio combustibile o a gas, diciamo che in questo caso potrà essere  installato come integrazione locale caldaia.

Invece un edificio che ha un’alta efficienza energetica e che funziona con un sistema di ventilazione controllata per interni ,il boiler potrà essere collegato al sistema di ventilazione, tenendo presente che se dovesse essere installato in un locale caldaia quest’ultimo dovrà essere il più asciutto possibile.

In ogni caso chi ha dubbi sia per quanto riguarda le funzionalità di questo tipo di scaldacqua collegato alla pompa di calore  e sia sull’istallazione può chiedere a un esperto.