15 Giugno 2024
Travel

I trend di viaggio del 2023: tutto il meglio delle vacanze

Se il 2022 è stato l’anno della ripresa nel settore dei viaggi, il 2023 è quello in cui si punta ad arrivare ai livelli turistici pre-pandemia. Ma per farlo per davvero è necessario domandarsi cosa cercano i viaggiatori. Per questo motivo sono state delineate le maggiori tendenze di viaggio di quest’anno.

Cosa desiderano i viaggiatori

Tra le parole d’ordine per il 2023 in fatto di viaggi c’è “sostenibilità”. Secondo le più recenti statistiche, sono molti i viaggiatori che ricercano esperienze in una sistemazione ecosostenibile e proprio con lo scopo di ridurre l’impatto sull’ambiente. Del resto bisogna pensare al futuro di tutte le generazioni.

Complice l’arrivo dell’estate, in molti ricercano il contatto con la natura. In questo senso si fanno sempre più spazio i glam camping che permettono di stare comodi ma anche di vivere un’esperienza di soggiorno unica. Una soluzione da non sottovalutare in quanto consente di sentirsi a casa pur essendo in viaggio.

Sul mercato sono tante le opzioni disponibili, come quelle proposte da Tendaoutstanding.it,e che spaziano da tende safari a lodge completamente arredati.

Tra i trend di viaggio del 2023 c’è poi la ricerca dell’autentico, soprattutto per quanto riguarda la scoperta dei sapori locali. Ciò vuol dire che i viaggiatori che partono per una determinata località si aspettano di fare anche esperienze legate al cibo, soprattutto le specialità dei piccoli produttori locali.

Poi ancora lo smart working, ma ovviamente coniugando il lavoro con una vacanza. Ciò vuol dire che si ricercano sempre più soggiorni in luoghi che predispongono di piccole postazioni idonee all’utilizzo di un laptop, sia in camera sia negli spazi comuni, e che possano garantire una connessione Internet affidabile.

Le destinazioni più ricercate

Se negli ultimi anni siamo stati costretti a non superare più di tanto i confini italiani e poi europei, il 2023 va nella direzione completamente opposta: i viaggiatori sembrano sempre più desiderosi di uscire dalla propria zona di comfort.

In sostanza c’è la voglia di sperimentare proprio quest’anno esperienze culturali completamente diverse dalla propria e di visitare località poco conosciute per scoprire gemme nascoste.

C’è chi sogna il Guatemala, per esempio, che è uno dei Paesi centroamericani più ricchi dal punto di vista culturale. Poi ancora il Giappone che in realtà è sempre stato sulla lista dei desideri di quasi tutti i viaggiatori.

Tra le mete più ambite del 2023 c’è anche Singapore grazie alla gastronomia, la cultura e la combinazione di natura e spettacolari architetture urbane.

In Europa, invece, occhi puntati sulla Valle del Douro, nel nord del Portogallo, zona in cui idilliaci vigneti si alternano a incantevoli paesini. Un’area che tra le altre cose è ricca di storia ma che è anche la meta perfetta per rilassarsi e godersi la vita.

Poi ancora le città d’arte come Parigi e Roma, e zone tranquille come le Cotswolds dove prendono vita i più bei villaggi della campagna inglese: distese di colline dolci tra l’Inghilterra e il Galles regalano paesaggi a dir poco romantici.

Insomma, la vera parola d’ordine del 2023 è “viaggiare” o perlomeno tornare a farlo pensando – senza troppe preoccupazioni – di nuovo in grande.