Pisa. Parco di via Bixio: inserita nel progetto la realizzazione di un’area sgambatura per cani

Proseguono i lavori nel cantiere che sta realizzando il nuovo Parco urbano tra via Nino Bixio e via Cesare Battisti a Pisa. Grazie ad un’importante attività di confronto tra l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza, è stata inserita nel progetto in corso la realizzazione di un’area sgambatura per cani, prevista all’estremità ovest del parco, lato Bastione Stampace. “Questa modifica è il risultato del nostro metodo di lavoro che prevede un contatto costante con il cittadino – dichiara il Sindaco di Pisa Michele Conti -. Dalle numerose occasioni di confronto con i residenti del quartiere, abbiamo recepito la necessità di realizzare un’area di sgambatura per i cani e siamo subito intervenuti per integrare il progetto in corso d’opera. Tra poche settimane il nuovo Parco di via Bixio sarà realtà: un grande intervento di rigenerazione urbana in una zona rimasta per molti anni in stato di abbandono e degrado, che sta trasformando un ex deposito di autobus in un nuovo polmone verde che ricucirà l’area compresa tra la Stazione, la Sesta Porta, l’inizio del quartiere di Porta a Mare e l’ingresso dell’asse pedonale in centro storico. Un parco urbano a disposizione del quartiere che crea un collegamento diretto fra i due assi viari di via Battisti e via Bixio. Un luogo di aggregazione per i cittadini, con area giochi dedicata ai bambini, area sgambatura per cani e spazi come una piccola piazza per il ritrovo e la socialità.”

La prima fase dei lavori eseguiti ha riguardato un’operazione di pulizia e bonifica dell’area, con priorità ai fabbricati dalla parte di via Battisti, che necessitavano di un intervento di bonifica dell’amianto contenuto nella copertura dei capannoni e di rimozione di materiali e rifiuti presenti all’interno, dopo molti anni di abbandono. A seguire si è passati all’abbattimento degli stessi fabbricati. Sono state effettuate poi le gettate dei viali pedonali, ed è in corso la sistemazione del terreno con l’installazione del relativo impianto di irrigazione. È stata effettuata la piantumazione dei nuovi alberi, ed è in fase di completamento anche la parte relativa all’illuminazione. Sono già stati installati alcuni dei giochi dell’area bambini che sarà completata nei prossimi giorni. Verranno installati infine arredi urbani come cestini a raccolta differenziata, panchine ed una fontana all’ingresso est da Via Silvio Pellico.

Il nuovo Parco urbano si configura come un’area di complessivi 19mila metri quadrati di verde con prato, 114 alberi ad alto fusto e 40 cespugli. Una dotazione di verde provvista di servizi come giochi per bambini, area sgambatura cani e spazi per il relax. La distribuzione dei percorsi pedonali all’interno dell’area prevede percorsi principali longitudinali ai margini esterni dell’area, in modo da lasciare più spazio verde a prato in rispetto delle mura medievali; quelli trasversali sono perpendicolari e localizzati in corrispondenza delle porte delle mura. Gli alberi sono bagolari e aceri, il pero da fiore, i cespugli di fotinia e corbezzolo. La pavimentazione è in calcestruzzo architettonico, utilizzando colorazioni beige e grigio. All’estremità est, in prossimità di via Silvio Pellico, sono state configurate due piccole piazze, arredate con panchine ed alberature. Verranno installati arredi urbani come cestini a raccolta differenziata e panchine tipo Fenicia, già installati in altre zone del centro storico. Per l’illuminazione verrà realizzata ex novo quella sul marciapiede di via Cesare Battisti, con apparecchi illuminanti già utilizzati in centro storico.