23 Febbraio 2024
Spagna

A Barcellona stop tutto l’anno al fumo su tutte le spiagge della città

Svolta a Barcellona. Nella capitale della Catalogna scatta il divieto di fumare su tutte le spiagge della metropoli. Lo stop vale tutto l’anno. L’amministrazione di Ada Colau ha varato il divieto su tutti i 5 km di spiagge di Barcellona.

La polizia catalana controllerà che non si fumi in spiaggia. L’approccio sarò però morbido e graduale. Poche multe e molta sensibilizzazione al pubblico per spiegare i benefici ambientali e sanitari derivanti da spiagge senza fumo e senza mozziconi di sigaretta. Da luglio il divieto entrerà in vigore, con controlli ad opera della Direzione delle Spiagge e dell’Agenzia di Salute Pubblica di Barcellona (ASPB).

Il Comune ha fatto sapere che grazie al divieto imposto nel 2021 sulle spiagge di Sant Miquel, Somorrostro, Nova Icària e Nova Marbella il numero di fumatori è stato fino a sette volte inferiore sugli arenili interessati. La multa prevista per i trasgressori è di 30 euro, ma l’assessore alla transizione ecologica, Eloi Badia, ha detto che la scorsa estate nessuno è stato sanzionato.