I tabaccai italiani chiudono le serrande contro l’obbligo di controllo del Green pass

L’Italia non può vivere di restrizioni. Di questo avviso la Federazione italiana tabaccai che ha deciso di chiudere le serrande, in data da destinarsi, per protestare contro l’obbligo di controllo del Green pass. “Le tabaccherie hanno assicurato, durante il lockdown, servizi essenziali” ricorda il presidente Giovanni Risso.

“Un impegno ora disconosciuto. Il nostro lavoro va tenuto in considerazione. Lo ribadiremo al sottosegretario Costa che, ci auguriamo, comprenderà le nostre ragioni. Se così non fosse, lo sciopero sarà inevitabile”.