19 Aprile 2024
Sport

I cinque videogiochi meno realistici sullo sport

I videogiochi sono una componente importante nella vita delle persone. Questi permettono alle persone di evadere dalla realtà per rifugiarsi in uno spazio fatto di divertimento e relax. Sono molteplici le piattaforme dove poter giocare: Playstation, PC, Xbox o Smartphone. Quest’ultimo device è molto utilizzato e comodi in quanto ci permette di utilizzare i videogiochi dove vogliamo e in qualsiasi momento: le app spaziano dai vari Fifa, Pes, passando per le app di gioco, dove sono presenti anche tutti i casino della Germania, fino ad arrivare a quelle più strategiche e pay to win come Clash of Clans e Clash Royale.

Abbiamo tantissime categorie di videogiochi, tra cui quella sportiva, una delle più giocate dagli utenti. Questi con il tempo si sono avvicinati sempre di più alla realtà, facendoci immergere totalmente in questa esperienza. Bisogna dire, però, che molti hanno deciso puntare sulla fantasia restituendo un prodotto meno realistico. Per questo motivo di seguito i 5 videogiochi meno realisti di sempre sullo sport.

NHL HITZ 20-03

Con NHL Hitz 20-03 parliamo diun simulatore di hockey. Questo è perfetto per chi cerca un’esperienza sul campo ghiacciato.. Alla tradizionale modalità quattro contro quattro si aggiungono diversi minigiochi. La componente irrealistica è molto forte: è possibile giocare nei panni di uno squalo. C’è persino un minigioco in cui il giocatore che butta più avversari a terra vince.

RedCard

È un gioco molto particolare: bisogna impedire alla squadra avversaria di segnare in qualsiasi modo, tra pugni, calci, senza nessuna sanzione. Alla fine il cartellino rosso è l’ultimo delle preoccupazioni del giocatore.

CAPTAIN TSUBASA: RISE OF NEW CHAMPIONS

Chiunque di noi nella sua infanzia/adolescenza ha guardato almeno una volta Holly e Benji. Il famoso anime giapponese ha appassionato molti telespettatori, portandolo anche nei videogiochi CaptainTsubasa (il nome originale) ha prodotto il videogiocho: Rise of New Champions.Nel prodotto troviamo tiri caricati, scatti oltre i limiti del normale e parate eccezionali. Tutte caratteristiche che hanno fatto crescere la famosa serie di manga e anime. Il gioco ha due modalità single-player, una in cui il giocatore rivive l’arco narrativo pubblicato nel 2018 e un altro in cui il giocatore parte da zero, similmente alla Carriera Giocatore di FIFA.

Street Power

Questo videogame è una simulazione calcistica che lascia gli stadi per passare alla strada, il calcio popolare. Ci sono modalità 3 vs 3 con freestyle incredibili, gabbie, sfide di tiro e chi più ne ha più ne metta. Inoltre al suo interno possiamo trovare anche dei superpoteri da buon gioco irrealistico.

UPER MARIO STRIKERS

Super Mario Strikers prende l’amata serie di Mario e fa sfidare i suoi personaggi più famosi su un campo di calcio. I giocatori possono scegliere il loro capitano dal cast principale di Super Mario ed entrambe le squadre sono composte da tre calciatori più un portiere. Il capitano è l’unico che può fare un Super Tiro, che è un tipo di calcio speciale che vale due reti anziché una. Il campo è circondato da binari elettrici che stordiscono chiunque la tocchi, e ci sono power up e abilità speciali simili a Mario Kart. Come se non fosse abbastanza, Bowser appare a caso sul campo e costituisce una variabile imprevedibile. Sono tutte grandi aggiunte al gioco, ma la meno realistica è forse quanto siano bravi i portieri nel parare. Sono quasi sovrumani!