È dello scultore Ian Rank-Broadley la nuova statua di Lady Diana

È una delle donne reali più amate della storia inglese: Lady Diana. Nel 2021 la principessa avrebbe festeggiato il suo 60° compleanno. I figli William e Harry hanno voluto omaggiare la madre con una nuova statua di Lady Diana a Londra. La statua è stata commissionata dai due fratelli allo scultore Ian Rank-Broadley come un omaggio alla madre che fosse duraturo e ospitato nella loro casa d’infanzia, Kensington Palace.

I fratelli si sono riuniti nel Sunken Garden (uno dei luoghi preferiti della madre) per svelare la statua. Sono stati raggiunti dai fratelli della principessa, il conte Spencer, Lady Sarah McCorquodale e Lady Jane Fellowes. Il popolare scultore Ian Rank-Broadley è stato incaricato di creare la statua di bronzo. La fonderia Castle Fine Arts ha realizzato il disegno usando il tradizionale processo “a cera persa”, stratificando una patina di verde bluastro sul nero. Il ritratto e la posizione riflettono la radiosità e il calore della principessa, mentre lo stile scelto per l’abito (gonna con cintura e camicetta) riflette gli abiti indossati da Diana in una fase successiva della sua vita, quando era impegnata nel ruolo di ambasciatrice di beneficenza.

Il memoriale della “principessa del popolo” include tre bambini piccoli, per rappresentare la sua dedizione disinteressata al lavoro umanitario. Una pietra di pavimentazione separata si trova di fronte alla statua di Diana, ed è incisa con un estratto della poesia, The Measure of A Man, che è stata inclusa nel programma per la cerimonia commemorativa del 2007, per il decimo anniversario della scomparsa di Diana.

“These are the units to measure the worth

Of this woman as a woman regardless of birth.

Not what was her station?

But had she a heart?

How did she play her God-given part?”

“Queste sono le unità per misurare il valore

Di questa donna +, semplicemente come donna, indipendentemente dai suoi natali.

Non qual era la sua stazione?

Ma aveva un cuore?

Come ha svolto il ruolo che Dio le ha dato?”

Il Sunken Garden era uno dei luoghi preferiti di Diana. Il designer Pip Morrison è stato incaricato di risistemarlo, e i lavori sono iniziati nell’ottobre 2019. La visione di Morrison ha visto l’aggiunta di un prato intorno al laghetto centrale, per realizzare uno spazio di riflessione. Aiuole di fiori più ampie di prima ospitano più di 4.000 fiori singoli, compresi alcuni dei preferiti di Diana, come i non-ti-scordar-di-me.