29 Maggio 2024
Culture

I fiori all’interno del galateo ecco che ruolo hanno

Ogni specie floreale ha un senso suo, ben specificato: a causa di questa motivazione, si parla di linguaggio dei fiori nei termini per cui i fiori raccontano una specifica area semantica. Una storia non di certo nuova: Egizi e Greci già assegnavano significati  particolari a ogni fiore, rinviandolo a circostanze differenti. Grazie a questo loro metodo espressivo i fiori ci orientano in tante occasioni speciali della quotidianità: da quelle più allegre e energiche, come una prima teatrale, fino a quelle più tristi, come i funerali. La delicatezza di quest’ultimo, si ci pone nella la scelta dei fiori più adatti. Bisogna prestare attenzione particolari. Sulla base che si tratti di decorazioni floreali destinati al rito funebre (corone o copribara), o che invece ci si riferisca per   composizioni da portare come regalo alla famiglia del caro scomparso: bisogna stare attenti ad alcune regole ben precise.

Fiori per addobbi e corone

Per quanto riguarda gli addobbi realizzati con i fiori, il loro obiettivo è quello ringraziare la persona venuta a mancare: solitamente si tratta di corone di variegate forme, cuscini copribara e combinazioni varie da vaso, destinate a decorare la camera ardente, mortuaria e in alcuni casi anche case private. Queste composizioni sono solitamente riservate solo ai parenti più vicini.

In questa circostanza la selezione deve orientarsi ai valori di eleganza e rispetto: negate forme bizzarre o particolari, vengono valorizzate solo forme basiche come la croce, la corona circolare o la stilizzazione di un cuore.

L’alternativa  più adatta è sicuramente quella delle rose bianche o dei fiori che ricordano la sensazione di candore. Per ogni dubbio però, è possibile rivolgersi al sito funeraliroma.it, dove un team di esperti vi proporrà un possibile funerale economico senza però privarsi della dignità dei fiori per il caro venuto a mancare.

I fiori da donare

Evitate fiocchi o carte colorate per la vostra composizione regalo e adottare la semplicità assoluta: la parola d’ordine è semplicità. Quando una persona a noi molto cara vive il trauma del lutto, regalare dei fiori è l’azione più veloce ed empatica  che si possa esprimere per trasmettere vicinanza e amore. Un gesto lineare, ma molto efficace, che vale più di tante chiacchiere e che viene ben apprezzato. È usanza comune scegliere fiori gialli, oltre che bianchi ( che è un colore universale)per gli uomini e fiori rosa per le donne. Se conoscevate intimamente la persona che non c’è più, è possibile azzardare con un omaggio più intimo, selezionando il suo fiore dal colore preferito.