Come tagliare i costi delle utenze aziendali

Se il vostro desiderio è quello di tagliare i costi fissi delle utenze di luce e gas, se desiderate utilizzare per la vostra azienda solo energia che proviene da fonti rinnovabili, se volete cambiare fornitore e passare ad uno più vantaggioso e, nel frattempo, desiderate anche avere qualcuno che si occupi di tutto il comparto utenze della vostra ditta, la vostra figura di riferimento non può che essere il consulente per le bollette dell’energia!

Spesso le aziende si ritrovano a pagare bollette sovrafatturate, semplicemente perchè chi si occupa delle utenze in azienda non ha le capacità tecniche per comprendere il problema e dunque di conseguenza per risolverlo: del resto il

mercato dell’energia è estremamente competitivo e caratterizzato da un’estrema volatilità dei prezzi. 

Ciò ha due conseguenze principali sulle nostre utenze:

  • i prezzi cambiano spesso in quanto sono influenzati da molteplici fattori quali l’andamento dei consumi a livello nazionale e internazionale, il costo di produzione dell’energia alla fonte, ovvero nelle centrali, il prezzo all’ingrosso dell’energia sul mercato interno e su quello internazionale e i rapporti di causa ed effetto influenzati da fattori geopolitici internazionali.
  • il mercato è dominato da attori molto aggressivi; tale aggressività si traduce nella formulazione dei contratti di fornitura, le cui clausole sono spesso complesse e di difficile comprensione.

É chiaro quindi che, nel momento in cui la gestione delle utenze viene lasciata al caso e viene amministrata da personale non formato su temi specifici, si corre il rischio della sovrafatturazione, dove l’azienda paga più del necessario sopportando pure un servizio di bassa qualità.

La soluzione per ovviare a questi problemi è quella di rivolgersi ad un consulente per le bollette dell’energia che mette la sua expertise in materia al servizio delle aziende presso le quali viene impiegato.

Le diverse figure professionali al servizio della tua azienda in ambito utilities

Quali sono le figure professionali che possono fare sul serio la differenza per quanto riguarda la gestione delle utilities a livello aziendale? Vediamo nel dettaglio 3 figure che possono essere particolarmente utili per tutte quelle aziende che hanno bisogno di ottimizzare i costi in bolletta e che hanno necessità di implementare delle strategie di efficientamento energetico. 

  • L’Utility Manager è un esperto di utilities (energia elettrica, gas, telefonia mobile, fissa e connettività), è una figura certificata e riconosciuta, iscritta ad ASSIUM, associazione italiana Utility Manager, che offre un supporto concreto alle aziende per la gestione delle utenze e di tutte le attività e problematiche quotidiane ad esse connesse.
  • Il consulente per la telefonia e la connettività, è un esperto di settore focalizzato nella telefonia mobile, in quella fissa e in tutto ciò che riguarda la connettività.
  • Il consulente energia: analizza e gestisce il fabbisogno di un’azienda a livello energetico. Per ottenere questo difficile risultato deve avere un ampio ventaglio di conoscenze su materie complesse quali, tra le altre, economia, finanza e gestione ambientale.

Nel prossimo paragrafo ci soffermiamo con maggiore attenzione su quest’ultimo professionista dell’energia.

Il consulente bollette energia: quali benefici porta la sua azione in azienda?

Assumere un consulente per le bollette dell’energia è una spesa intelligente, di quelle che nel lungo periodo fanno risparmiare sulle utenze e non solo, migliorano l’ambiente lavorativo nel suo insieme.

Delegare la gestione delle utenze a una figura esperta quale quella del consulente delle bollette per l’energia consente di ottenere diversi benefici quali:

  • La verifica dei consumi attraverso controlli ad hoc o tramite l’analisi dei report;
  • L’ottimizzazione dei consumi attraverso la regolazione ottimale degli impianti e assicurandone il corretto utilizzo;
  • La promozione di interventi orientati al miglioramento dell’efficienza energetica sia attraverso miglioramenti strutturali sia attraverso la diffusione di buone pratiche ambientali e energetiche tra i dipendenti.

Attenzione ad un fattore fondamentale: l’azione di un consulente per le bollette dell’energia non è limitata al raggiungimento di questi obiettivi fondamentali appena citati, proprio perché si sviluppa nel corso del tempo attraverso un’assistenza continuativa e prolungata che si protrae nel lungo periodo.