27 Febbraio 2024
Travel

Come fare un percorso turistico partendo da Torre dell’Orso

Il Salento è una terra magnifica in bilico tra oriente e meridione, che si trova al sud della Puglia e comprende tre delle province più importanti della regione: Brindisi, Lecce e Taranto. Questa terra assiste ogni giorno all’incontro di due mari, lo Ionio e l’Adriatico, che si incontrano nel borgo turistico più remoto della Puglia: Santa Maria di Leuca.

Il Salento è un luogo magnifico dove trascorrere le vacanze e ogni anno accoglie milioni di turisti provenienti da tutto il mondo, attratti dalla natura e dai luoghi suggestivi e soprattutto dalle tante spiagge paradisiache. E proprio per far fronte a questa grande richiesta sono sorte negli anni anche molte strutture ricettive che permettono ai turisti di vivere a pieno le loro vacanze, unendo il relax al divertimento.

Tra queste per esempio, segnaliamo a Melendugno il The Village Salento villaggio vicino al mare a Torre dell’Orso, uno dei borghi più belli e paradisiaci del Salento, considerato la base ideale per un percorso turistico, grazie anche alla sua vicinanza sia a Lecce sia a Otranto che sono facilmente raggiungibili in auto.

Itinerario turistico da fare partendo da Torre dell’Orso

La baia di Torre dell’Orso si estende per quasi 1 km e ha una forma particolare a mezza luna. L’intera baia è protetta ai due estremi da imponenti scogliere alte fino a 40 metri, che formano una difesa naturale anche nei giorni di tempesta.

Torre dell’Orso è caratterizzata da una bellissima spiaggia setosa, adatta anche ai più piccini, dove alloggiano numerosi lidi attrezzati per i turisti. Alle spalle della spiaggia si estende una lunga pineta, che permette di fare escursioni e di rinfrescarsi nelle ore più calde. All’estremo nord della baia si trovano gli imponenti Faraglioni delle Due sorelle, una meta presa d’assalto dagli amanti del sub e dello snorkeling. Nell’altra estremità, invece, si trova la Grotta di San Cristoforo, ricca di frasi incise in latino e in greco, realizzate dai marinai che praticavano riti di fede per ottenere la protezione durante la navigazione.

Un altro gioiello da visitare nella baia, precisamente a Roca Vecchia, è la Grotta della Poesia che permette di fare il bagno in una piscina naturale.

Otranto

Partendo da Torre dell’Orso è possibile visitare Otranto, la città denominata “La Porta d’Oriente”, perché è l’unica città italiana situata più a Est. Otranto è una bellissima città storica caratterizzata da numerose architetture monumentali, da vicoli stretti ed edifici bianchi, dalla Cattedrale che comprende un pavimento a mosaico dove è stato rappresentato l’albero della vita e una cappella con i resti dei 400 martiri di Otranto.

Lecce

Lecce è una seconda meta raggiungibile da Torre dell’Orso, caratterizzata da un bellissimo centro storico e dal Castello di Carlo V che di notte si trasforma in un’opera d’arte. Il Duomo di Lecce è famoso per la sua maestosità e assieme alle numerose chiese è un punto di riferimento per numerosi turisti. A Lecce è possibile scoprire il sapore della Grecia Salentina, grazie alle antiche tradizioni greche ancora oggi riportate in alcuni centri come Martano e Soleto.

Nei d’intorni di Lecce è possibile visitare il piccolo paese di Acaya, circondato ancora oggi dalle mura e dove è presente il bellissimo Castello di Acaya con la sua veduta panoramica che lascia tutti senza parole.

Grazie alle meravigliose guide del WWF, ogni giorno è possibile vivere diverse escursioni guidate che permettono di scoprire aree incontaminate nei d’intorni di Torre dell’Orso e delle città appena citate. Durante le escursioni si possono ammirare centinaia di specie animali differenti e i bellissimi fenicotteri.