A Roma in corso distribuzione pacchi con generi alimentari e beni di prima necessità

Roma Capitale ha avviato un nuovo servizio finalizzato alla distribuzione di pacchi con generi alimentari, beni di prima necessità e contributi per la spesa, con l’obiettivo di supportare singoli e famiglie in situazioni di disagio economico-sociale anche in relazione all’emergere di nuove povertà connesse all’emergenza Covid-19. La distribuzione è partita in tutti i Municipi di Roma, attraverso un investimento da parte dell’Amministrazione di circa 750 mila euro.

Il nuovo servizio emergenziale lanciato dal Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale punta a intercettare anche persone e famiglie in situazioni di disagio o povertà causate dal Covid-19 non ancora emerse e prese in carico. A tal fine, il servizio si articola in modo capillare su tutta la città, attraverso l’attivazione delle associazioni vincitrici del bando nei rispettivi territori di riferimento in collaborazione con associazioni, parrocchie e altre realtà locali.

Attraverso le risorse investite dal Campidoglio, le associazioni acquistano generi alimentari e prodotti per l’igiene personale, anche per la prima infanzia, che distribuiscono insieme a buoni pasto, nella misura massima di 400 euro a nucleo. I destinatari sono singoli e famiglie in condizioni di fragilità sui rispettivi territori, il cui elenco è costantemente aggiornato dagli stessi enti e inviato al Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale per garantire trasparenza e regolare andamento del servizio.

Con questo servizio puntiamo ad accrescere la capacità dell’Amministrazione di intercettare anche forme di povertà emergenti, sostenendo singoli e famiglie in difficoltà su tutto il territorio cittadino. Di fronte a un’emergenza sanitaria che ha prodotto e continua a produrre rilevanti conseguenze economiche e sociali, dobbiamo impegnarci per potenziare le risposte e non abbassare la guardia”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Attraverso l’azione di sostegno e monitoraggio capillare del territorio realizzata con questo importante servizio, potenziamo le possibilità di raggiungere singoli e famiglie in difficoltà, dal centro alle periferie, con particolare attenzione a quelle situazioni di povertà emergente che devono essere intercettate e prese in carico all’interno della rete di aiuti che stiamo mettendo in campo per la città”, dichiara l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì.