Casa da Gioco di Saint-Vincent: possibile riapertura in tempi brevi

La Presidenza della Regione della Valle d’Aosta comunica che, oggi, venerdì 5 giugno 2020, la Giunta regionale ha preso atto del Protocollo congiunto di sicurezza anticontagio coronavirus relativamente all’unità produttiva della Casa da gioco di Saint-Vincent, protocollo adottato il 19 maggio dal Casino de la Vallée S.p.A., con il Medico Competente, i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e le Organizzazioni sindacali. L’attenzione del Governo regionale rispetto alla tematica Casa da Gioco è sempre stata alta sin dall’inizio del mese di maggio, quando sono state richieste e raccolte le iniziative attivate dalla società per prepararsi alla riapertura in sicurezza dell’attività, per giungere a questa ultima settimana, quando, di concerto con il Senatore valdostano, ci si è interfacciati con il Ministero competente ai fine di condividere valutazioni in merito alla necessità di distinguere la Casa da Gioco dalle altre attività assimilate, chiuse ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, in modo da poter procedere in tempi brevi alla riapertura del Casinò. L’obiettivo del Governo regionale è quello di operare per riuscire a consentire la riapertura della Casa da Gioco in tempi brevi conciliando, così come previsto dal protocollo, la sicurezza dei lavoratori con quella degli ospiti della struttura.