5 cose da non perdere a Venezia

Venezia è una delle più belle città al mondo, per il suo patrimonio artistico e architettonico, ma anche per la sua peculiare posizione. Si trova infatti nel bel mezzo di una laguna salmastra, dove tutto il terreno che vediamo è stato “rubato” al mare dalle sapienti mani degli artigiani costruttori. Si tratta, a conti fatti, di una piccola città; quindi per visitarla non è necessario spendervi varie settimane. I luoghi più belli e noti sono facilmente raggiungibili a piedi, o con i vaporetti, visto che a Venezia non si può usare l’automobile. Un fine settimana è perfetto per visitare tutti i luoghi più belli della città. Chi desidera anche passeggiare per le piccole viuzze che la percorrono, mangiare nei migliori locali, perdere tempo alla ricerca di un oggetto di artigianato, deve invece prevedere qualche giorno in più di soggiorno.

Dove dormire
Come abbiamo detto a Venezia non si circola in automobile; tutti i luoghi sono però facilmente raggiungibili a piedi, a patto di soggiornare in un hotel a Venezia che si trovi in laguna, e non nei quartieri sulla terra ferma. L’idea migliore è quella di prediligere le proposte delle grandi catene alberghiere, come ad esempio Best Western, che garantisce un ottimo servizio al miglior prezzo.

Piazza San Marco
Il fulcro di Venezia è sicuramente Piazza San Marco, occupata da un lato dalla basilica, presenta sugli altri lati una lunga camminata coperta da portici. Si affacciano sulla piazza i caffè più famosi d’Italia, piccoli negozi di artigianato, ristoranti e altri locali aperti al pubblico. Dare da mangiare ai piccioni è un’attività fondamentale per chi arriva la prima volta a Venezia, infatti sono tantissimi i turisti che si dilettano in questo modo.

La Basilica
Dopo aver passeggiato per la Piazza è d’obbligo visitare anche la basilica di San Marco, una delle più belle chiese di tutta Italia. In stile Romanico-Bizantino e gotico, la costruzione della chiesa su pali conficcati nel terreno dà alle pavimentazioni un andamento decisamente bizzarro. All’interno si possono ammirare i tipici mosaici dell’epoca bizantina. Sul tetto le statue dei 4 cavalli, ben note a chiunque.

Il ponte di rialto
Visibile addirittura in alcuni film hollywoodiani, il ponte di Rialto è uno degli emblemi della città. Di grandi dimensioni, ospita una via centrale su cui si affacciano alcuni negozi, tra i più prestigiosi di Venezia. Ai lati balconate permettono di vedere il canal grande da una posizione privilegiata.

Palazzo Ducale
Quella che un tempo era l’abitazione del Doge di Venezia si trova lateralmente alla Basilica di San Marco, nella parte della Piazza che si affaccia in laguna. All’interno è presente un grande museo, dedicato all’arte della città e ai grandi artisti che nel corso dei secoli vi operarono.

Il Canal Grande
Si tratta della principale via di comunicazione di Venezia, con mille piccoli canali che fungono da diramazioni. Il modo migliore per visitarlo è in gondola o in motoscafo. Sono però disponibili anche numerose corse in vaporetto, che consentono di percorrere l’intero canale, ammirando i palazzi che vi si affacciano.