La Spezia. Da domani la riapertura dei cimiteri e di tutti i sentieri escursionistici

Il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, lunedì mattina ha firmato l’ordinanza di riapertura del cimitero comunale dei Boschetti e di tutti gli altri cimiteri frazionali. Il provvedimento fa seguito all’ordinanza 22/22 del Presidente della Regione Liguria avente ad oggetto misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 relative ad interpretazione attuativa sul territorio della regione Liguria delle disposizioni di cui al D.P.C.M. 10 aprile 2020.

Da domani, martedì 28 aprile 2020, saranno quindi riaperti il cimitero comunale dei Boschetti e tutti gli altri nove cimiteri frazionali, secondo gli orari in vigore (orario feriale dalle ore 8 alle ore 18; primo maggio dalle ore 8 alle ore 12; domenica dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 14.30 alle ore 18) e con le modalità indicate dagli uffici per garantire il distanziamento sociale. Alla luce della maggior mobilità consentita alla cittadinanza dall’ordinanza regionale, seppure nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, il Sindaco Peracchini ha inoltre revocato le ordinanze sindacali n. 26 del 16 marzo 2020 che prevedeva il divieto di percorrenza di tutti i sentieri escursionistici e scalinate annesse del territorio comunale, salva la necessità di percorrenza per il raggiungimento della propria abitazione, e n. 28 del 20 marzo 2020 che prevedeva il divieto di percorrenza o stazionamento a pedoni e a velocipedi (eccetto motivate e comprovate esigenze lavorative) nell’intera area giardini storici, nella pista ciclabile Rebocco-Fabiano Basso, nel tratto compreso tra via Monfalcone e via delle Cave, nelle aree portuali aperte al pubblico, in particolare Passeggiata Morin, Ponte “Thaon di Revel”, Molo Italia.

Nello svolgimento delle varie attività consentite permane l’obbligo dell’osservanza del distanziamento sociale e della normativa vigente.