Karol Wojtyla tra i simboli di Cracovia

Karol Wojtyla è uno dei personaggi centrali della storia della Chiesa e del Novecento. Giovanni Paolo II si è fatto apprezzare sia come uomo che come Papa. Sono migliaia le persone che ogni anno visitano i luoghi del Papa polacco ad iniziare dalla sua città natale: Wadowice. Ubicata tra Bielsko Biala e Cracovia, appartiene al voivodato della Piccola Polonia ed è un piccolo centro amministrativo il cui turismo si dirige verso la casa dove ebbe i natali il pontefice più amato di tutti i tempi. Karol Józef nacque in via Rynek 3 il 18 maggio 1920, come terzo figlio di Karol Wojtyła e Emilia Wojtylowa. Oggi l’edificio è divenuto un museo.

Attorno alla basilica al Plac Jana Pawla II, una chiesa parrocchiale le cui origini risalgono al XIV secolo, si estende il grazioso centro cittadino, i cui edifici sono tutti risalenti al XIX-XX secolo. Da vedere il Muzeum Miejskie w Wadowicach.

Una volta visitata Wadowice, ci si può spostare a Cracovia. La città è giovane ed accogliente. Qui il Papa ha vissuto anni intensi. Cracovia presenta un centro storico tra i più belli d’Europa.