LazioAmbiente: progettazione del nuovo compound di Colleferro

La Regione Lazio, in qualità di socio unico, ha approvato il bilancio 2018 di LazioAmbiente, l’ultimo di una fase difficile e complessa della società regionale. La prima semestrale del 2019, infatti, evidenzia un utile di esercizio di circa 6 milioni di euro a fronte di una perdita di 4 milioni di euro registrata nello stesso periodo dell’anno precedente. Un risultato storico conseguito grazie ad una gestione oculata che ha consentito di recuperare circa 10 milioni di euro.

Terminata la fase di risanamento economico, LazioAmbiente sarà ora impegnata nell’adozione del piano industriale, che comprenderà anche la progettazione del nuovo compound di Colleferro. Il programma di interventi che vedrà la dismissione del termovalorizzatore e la realizzazione di un presidio industriale altamente tecnologico per il trattamento dei rifiuti indifferenziati e il recupero di materie prime e secondarie senza alcun impatto ambientale.

“Ringrazio il management di LazioAmbiente per gli obiettivi raggiunti, che hanno permesso di garantire maggiore stabilità ai lavoratori e migliori prestazioni verso i Comuni del Lazio. Ora dovremo proseguire nell’impegno di riconversione degli impianti di Colleferro per favorire lo sviluppo dell’economia circolare nella gestione del ciclo dei rifiuti”. Così Massimiliano Valeriani, assessore ai Rifiuti.