Peak District il parco nazionale più bello della Gran Bretagna

Peak District è il primo parco nazionale britannico a essere stato istituito nel 1951. Il parco è uno dei più visitati del Regno Unito, grazie anche alla vicinanza di città come Sheffield, Manchester e Derby. Occupa la parte meridionale dei monti Pennini, lunga 350 km che arrivano sino ai confini con la Scozia.

Peak District si divide in due parti

La parte settentrionale del Parco è il Dark Peak. Il suo paesaggio è austero ma molto bello. Esso si compone di paludi, torbiere, vallate profonde che ospitano laghi circondati da pinete, importanti bacini idrici per le città confinanti. Sul piano geologico l’area è formata da arenaria e quarzo. Di calcare è invece costituito l’altopiano che si trova nella parte meridionale del Parco, in cui si insinuano diverse vallette boschive e in cui l’uomo ha contribuito a forgiare il paesaggio con pascoli, campi e fattorie. La zona presenta fenomeni carsici. E’ ricca quindi di grotte e dirupi e diverse miniere. Il Parco viene visitato ogni anno da milioni di persone.

Nel Parco dominano le specie arbustive ed erbacee

I boschi di frassini di White Peak sono tra i più belli e lussureggianti del paese. La fauna non è molto ricca e comprende il tasso, la volpe, l’ermellino, il coniglio selvatico e lo scoiattolo grigio importato dall’America che ha preso il posto del locale scoiattolo rosso. Tra gli uccelli il gheppio, il picchio muratore, il merlo acquaiolo, la pernice bianca.

Come visitare Peak District

Ci sono diversi centri visita e TIC Tourist Information Center nel Parco. Sono a Bakewell, Casleton, Edale. Qui è possibile ottenere gratuitamente Peak District, uno strumento informativo sulle attività del Parco, in cui si può tra l’altro trovare le escursioni guidate dai ranger.

Esiste una rete locale di trasporti efficienti che copre ogni zona. Si possono prendere delle bici a noleggio in diversi centri e alcune linee ferroviarie sono state riadattate in piste ciclabili. Oppure conoscere il parco in sella a un cavallo. Per gli escursionisti a piedi c’è a disposizione una fitta rete di percorsi a breve e a lunga percorrenza. Nel Parco prende avvio il Pennine Way (402 km), il primo tracciato a valenza nazionale istituito nel 1951 che attraversa l’Inghilterra lungo la catena montuosa e i parchi delle Yorkshire Dales e di Northumberland. Buona parte del Parco è di proprietà privata, ma grazie agli Access Agreement (permessi di entrata) è possibile sfruttare sentieri e mulattiere ed entrare così nei fondi privati.