29 Maggio 2024
TravelCechiaFranciaGermaniaPolonia

Natale europeo: quali sono le mete più suggestive

Un Natale europeo spirituale si può vivere a Cracovia. Il giorno di Natale in un cortile della Basilica di San Francesco si tiene il presepe vivente che si ripeterà anche domani a Santo Stefano. Cracovia rinnova ogni anno la tradizione dei Presepi, gli Szopki di Cracovia pezzi di artigianato unici al mondo e veri capolavori.

Per un Natale europeo a misura di bimbo, c’è una tappa della strada delle fiabe in Bassa Sassonia. Hamelin è la famosa città del Pifferaio Magico. In questo antico borgo sono pifferai e topolini a indicare la strada. Il Museum Hamelin racconta la storia della città, con una ricostruzione della fiaba famosissima, che narra l’invasione dei topi nel 1200, sconfitta grazie a un cittadino che con il suo piffero portò i ratti al fiume, dove annegarono. Il centro storico è un gioiellino con edifici in stile Weser del XVI e XVII secolo.

Praga ospita i mercatini di Natale in numerosi punti della città. Il Natale è solo l’occasione per visitare il suo centro medievale dominato dalla mole del Castello, al quale si arriva da Malà Strana, quartiere duecentesco che ha il fulcro nella chiesa di San Nicola.

Natale europeo al mare a Nizza in Francia. La città della Costa Azzurra nel periodo natalizio propone diverse soluzioni per vivere le feste al meglio. In Place Masséna c’è il tradizionale Village de Noel con animazioni, spettacoli, oggetti artigianali, specialità da gustare e una pista di pattinaggio.