Milano 4 Novembre. Eventi inediti al Municipio 4 per ricordare la Vittoria

Milano 4 Novembre 2018, eventi inediti al Municipio 4 per ricordare la Vittoria e alcune pagine di storia dimenticate. “Abbiamo dato vita a un 4 novembre degno di una data che quest’anno è ancora più importante, perché cade nel centenario di Vittorio Veneto”.

Così il Presidente del Municipio 4, Paolo Guido Bassi, presenta le tante iniziative deliberate dalla sua Giunta in occasione della Festa dell’Unità nazionale e della giornata delle Forze Armate. “In realtà siamo partiti già lo scorso fine settimana, con la presentazione di una monografia di articoli e testimonianze sul primo conflitto mondiale”. La monografia è stata data alle stampe in collaborazione con l’associazione lombarda Assovizzini.

Milano 4 Novembre 2018: il programma

Domenica prossima, un intenso programma che inizia alle 8.30 presso la sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci in Rogoredo. Alle ore 9 corteo per le vie del quartiere e posa delle corone di alloro alle lapidi che ricordano i soldati uccisi. Alle 11.30 Santa Messa commemorativa dei caduti di tutte le guerre.

Alle 16.30 presso il Politeatro di Viale Lucania, spettacolo di teatro e musica ‘Cristo fra i briganti’. La pièce di teatro e musica, musiche di Claudio Sambiase, testi teatrali di Cataldo Russo, regia di Filippo Pirrone, scenografie di Francesco Campione, vuole nello stesso tempo divertire e far riflettere sulla nostra unità e sulla figura del brigante. Chi è il Brigante? Brigante si nasce o si diventa? l’Unità ha mantenuto le promesse fatte? E il messaggio di Cristo è mai arrivato nel Sud? Sono alcune delle domande cui la pièce cerca di dare una risposta.

Il contributo dimenticato degli ebrei sul fronte della Grande Guerra

Alle 20.45, presso la sinagoga Beth Sholomo di Corso Lodi 8/C un’interessante conferenza svelerà una pagina poco conosciuta della nostra storia nazionale: ‘Nazionalisti e patrioti italiani. Il contributo dimenticato degli ebrei sul fronte della Grande Guerra’. Intervengono il Prof. Marco Cuzzi dell’Università degli Studi di Milano e il Professor Andrea Bienati dell’Istituto superiore di Scienze religiose”. Si tratta “di un palinsesto denso e diversificato, che abbraccia molte tematiche, alcune delle quali davvero particolari e sicuramente complementari alle altre iniziative cittadine dedicate a questa ricorrenza. Siamo orgogliosi di offrire ai milanesi queste opportunità, che si aggiungono alle tante cui abbiamo dato vita nel 2018, anno in cui si sono giustamente celebrati i 100 anni dalla fine del primo conflitto mondiale”.